Honda: se Marquez si riopera c'è una chance per Dovizioso?

Le voci su una terza operazione di Marc si fanno insistenti, anche se per ora non ci sono conferme. Questo però metterebbe a rischio anche l'inizio del 2021 e Dovizioso potrebbe essere il sostituto part-time ideale per la Casa giapponese.

Honda: se Marquez si riopera c'è una chance per Dovizioso?
Carica lettore audio

L'allarme ormai è nell'aria da qualche settimana e ieri è stato rilanciato nuovamente da Mundo Deportivo. Marc Marquez potrebbe essere costretto a sottoporsi ad un terzo intervento chirurgico per risolvere definitivamente l'infortunio all'omero rimediato in occasione della prima gara della stagione, il Gran Premio di Spagna. E questa potrebbe essere una grande occasione per Andrea Dovizioso.

Al momento, l'unica certezza è che il pilota della Honda non rientrerà in questa stagione, dopo che la Casa giapponese martedì ha confermato che nelle ultime due gare della stagione sulla sua RC213V ci sarà ancora il collaudatore Stefan Bradl. Segno quindi che il recupero non sta procedendo come sperato in seguito alla seconda operazione.

Gli errori sono stati la prima operazione, con l'inserimento di una placca troppo piccola, ed il tentativo di un recupero lampo, che lo ha riportato in pista appena quattro giorni più tardi, sempre sul tracciato catalano.

E Marc lo ha pagato a distanza di poco, quando la placca ha ceduto, costringendolo ad un secondo intervento chirurgico per la sostituzione, che ha finito per indebolire ulteriormente l'osso e costringendolo ad un recupero decisamente più prudente, che era stato stimato dai due ai tre mesi.

Leggi anche:

Ora siamo certi che si andrà oltre a questa soglia e la voce sempre più insistente è che ci sia il rischio di un terzo intervento, che secondo la Gazzetta dello Sport potrebbe comportare anche un trapianto osseo, necessario per provare a rinforzare un osso che sarebbe uscito piuttosto indebolito dalle due precedenti.

Sempre parlando con la Rosea, il manager Emilio Alzamora ha provato a calmare le acque: "C'è un comunicato e comunque abbiamo già detto che ci sarebbero voluti dai due ai tre mesi dopo la seconda operazione. Ognuno può dire la sua, ma quando avremo qualcosa di nuovo da dire, parleremo. Ora serve pazienza ed aspettare, se ci sono problemi è perché le cose non sono state fatte bene all'inizio".

Il problema è che se si dovesse confermato questo scenario, si parla di tempi di recupero che potrebbero essere stimati in sei mesi. Dunque, sarebbe a rischio anche l'inizio della stagione 2021 per l'otto volte campione del mondo e la Honda sarebbe costretta a correre ai ripari.

E la soluzione potrebbe essere proprio quel Dovizioso che solo un paio di giorni fa ha annunciato la sua intenzione di prendersi un anno sabbatico in attesa del progetto giusto per lui, con le giuste ambizioni. E' difficile immaginarne uno più adatto di questo, seppure come possibile sostituto part-time del grande rivale delle sue stagioni migliori in MotoGP.

E' chiaro che è ancora tutto molto nel campo delle ipotesi, ma per il forlivese questo sarebbe uno spiraglio decisamente interessante e per la HRC sarebbe sicuramente l'uomo giusto, visto che parliamo di un pilota di grande esperienza, che potrebbe anche dare una mano con lo sviluppo della RC213V.

condivisioni
commenti
Suzuki: la miglior fucina di talenti della MotoGP
Articolo precedente

Suzuki: la miglior fucina di talenti della MotoGP

Prossimo Articolo

Clamoroso: Valentino Rossi è di nuovo positivo al COVID-19!

Clamoroso: Valentino Rossi è di nuovo positivo al COVID-19!
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021