Honda: Pedrosa è considerato la miglior opzione per il 2017

Honda è impegnata nel rinnovo del contratto di Marc Marquez, ma non pensa di sostituire Dani Pedrosa. Il catalano è considerato ancora la miglior opzione per affiancare il 23enne due volte iridato e l'accordo potrebbe arrivare a breve.

Dani Pedrosa è arrivato in MotoGP nel 2006 con l'etichetta di unica possibile alternativa al dominio firmato Valentino Rossi. Dieci anni più tardi, nonostante il supporto di Honda HRC, lo spagnolo non è ancora riuscito a vincere il titolo, nonostante lo abbia sfiorato in diverse occasioni.

Durante tutto questo tempo, Pedrosa, che lo scorso settembre ha compiuto 30 anni, ha visto aggiudicarsi il titolo mondiale piloti della classe regina delle due ruote a sei piloti differenti. Hayden (2006), Stoner (2007 e 2011), Rossi (2008 e 2009), Lorenzo (2010, 2012, 2015) e Marquez (2013 e 2014). I suoi migiori risultati in MotoGP sono stati colti nel 2007, 2010 e nel 2012, quando ha terminato in seconda posizione. Nonostante le prestazioni più che accettabili, Dani non è mai riuscito a rispettare le aspettative riposte su di lui l'anno d'esordio.

Nonostante ciò, lo spagnolo sembra ancora essere la migliore soluzione per la Honda. Al momento, la priorità del team HRC è il rinnovo di Marc Marquez, dunque non ha ancora avviato le trattative del rinnovo di Pedrosa, ma l'accordo dovrebbe chiudersi in breve tempo anche per il trentenne iberico.

In questo momento, Pedrosa ha uno stipendio che tocca i 2 milioni di euro all'anno, una cifra più che ragionevole se si tengono in conto diversi fattori. uno in particolare: non ci sono molti piloti che possono vincere almeno una volta all'anno, mentre a Dani questo è riuscito sempre da quando corre in MotoGP.

"Honda non sta considerando altre opzioni alternative a Dani, anche se questo non significa che sia obbligatorio trovare un accordo con lui. Questo è però ciò che noi vorremmo e pensiamo voglia anche lui", ha dichiarato una fonte interna a Honda.

La casa giapponese ritiene ancora molto valido ciò che Pedrosa è in grado di offrire dal punto di vista sportivo e da quello del marketing. Ancora più importante, Honda non ritiene che i suoi possibili sostituti - Andrea Dovizioso, Andrea Iannone, Maverick Vinales o Alex Rins - siano all'altezza del catalano.

Pedrosa, inoltre, è l'unico pilota che potrebbe correre per tre dei quattro marchi presenti e questo gioca a favore suo al momento delle trattative. In molti pensano che, dato il suo stile di guida, la moto perfetta per lui possa essere la Yamaha M1. Iwata può ancora mettere sotto contratto un pilota per il 2017 dopo il passaggio di Jorge Lorenzo alla Ducati. Tuttavia, sembra improbabile che la squadra giapponese metta sotto contratto Pedrosa e lo affianchi a Rossi: questo vorrebbe dire avere una delle line up piloti più vecchie dell'intero schieramento della MotoGP.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Daniel Pedrosa
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Ultime notizie