MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Honda: Marquez prova un cupolino con ali molto diverse

condivisioni
commenti
Honda: Marquez prova un cupolino con ali molto diverse
Di:
20 nov 2019, 17:00

Nella fase conclusiva della seconda giornata di test, il campione del mondo è sceso in pista con una veste aerodinamica completamente diversa per quanto riguarda le ali sul cupolino.

Non solo telaio e motore. La guerra si è spostata sul fronte aerodinamico in casa Honda nelle ultime due ore dei test collettivi di Valencia della MotoGP in vista della stagione 2020.

Ieri Marc Marquez non ha avuto modo di girare troppo in sella alla RC213V 2020, essendo stato vittima in mattinata di una scivolata alla curva 13, la lunga e veloce penultima piega a sinistra del tracciato spagnolo, nella quale la moto era andata letteralmente distrutta.

Tanto ieri quanto oggi, però, era curioso che la moto del campione del mondo in carica, sulla quale era ben evidente un telaio differente rispetto a quello del 2019, si presentasse tutta in color carbonio ad eccezione del cupolino, che aveva i tradizionali colori Repsol.

Il motivo è semplice: in attesa c'era una nuova veste aerodinamica che è stata fatta esordire quando mancavano meno di due ore alla bandiera a scacchi della giornata conclusiva.

La moto di Marc Marquez, Repsol Honda Team

La moto di Marc Marquez, Repsol Honda Team

Photo by: Matteo Nugnes

Rispetto alla versione precedente (nella foto qui sopra), è decisamente differente il modo in cui le ali sono raccordate al cupolino. Nella veste 2019, quello che avevamo definito "a papillon", il profilo superiore si raccordava circa a metà dell'airbox e quello inferiore invece sotto alla presa d'aria.

Nella versione utilizzata oggi da Marquez (foto qui sotto), ll profilo superiore si aggancia molto più in alto, sopra l'airbox, inoltre questo si va proprio a raccordare con la forma del cupolino. E' più esterno poi anche il punto in cui il profilo inferiore va a congiungersi con la carena.

La moto di Marc Marquez, Repsol Honda Team

La moto di Marc Marquez, Repsol Honda Team

Photo by: Matteo Nugnes

In un certo senso, ricorda quasi la prima soluzione che aveva introdotto la Ducati nel 2017, anche se con forme dedicamente molto più sinuose rispetto all'esperimento poi abbandonato dalla Casa di Borgo Panigale.

Prossimo Articolo
MotoGP, Test Valencia, Giorno 2: Yamaha ancora al top con Vinales

Articolo precedente

MotoGP, Test Valencia, Giorno 2: Yamaha ancora al top con Vinales

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Feeling positivo, ma Jerez sarà più importante"

Dovizioso: "Feeling positivo, ma Jerez sarà più importante"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di novembre a Valencia
Autore Matteo Nugnes