Holeshot, Ciabatti ride: "Peccato non poter brevettare le idee"

Il direttore sportivo della Ducati non ha voluto dare troppi dettagli sulla versione evoluta, che consente di abbassare la moto anche in movimento. Ancora una volta però a Borgo Panigale hanno fatto scuola e la concorrenza inizia a copiare.

Holeshot, Ciabatti ride: "Peccato non poter brevettare le idee"
Carica lettore audio

In casa Ducati non ne vogliono proprio sapere di parlare del sistema holeshot evoluto, che permette di abbassare la moto non solo in fase di partenza, ma anche quando è in movimento, ma senza dubbio è la soluzione che ha fatto parlare di più nella prima giornata dei test collettivi in Qatar.

L'unico indizio che hanno dato gli uomini in Rosso è che in realtà non era la prima volta che lo utilizzavano, anche se ora è ben visibile su tutte e quattro le Desmosedici GP 2020 grazie a due pulsanti posizionati accanto alla manopola sinistra.

Anche il direttore sportivo Paolo Ciabatti non si è sbottonato più di tanto ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD, ma ha ribadito che nel reparto corse di Borgo Panigale si stanno dando da fare per trovare soluzioni innovative.

Leggi anche:

"Non vi posso dire nulla, ma solo confermare che la Ducati continua a portare innovazioni in MotoGP anche quest'anno, anche se in realtà alcune delle cose che vedete erano già state provate lo scorso anno anche in gara. Ma abbiamo continuato a lavorare per trovare delle soluzioni che possano dare un vantaggio competitivo ai nostri piloti" ha detto Ciabatti.

Ancora una volta però la Ducati ha fatto scuola. Lo scorso anno è stata la prima ad introdurre il dispositivo holeshot ed ora ci sta lavorando tutta la concorrenza, Yamaha in primis. Un orgoglio per il marchio italiano, che in un certo senso sta riuscendo a fare in MotoGP ciò che la Mercedes sta facendo in F1 a livello di innovazione.

"Ovviamente è fonte d'orgoglio vedere che delle idee che abbiamo sviluppato noi vengano adottate anche da altri costruttori. Magari a volte è fastidioso non poter mettere un brevetto sulle idee (ride). Noi magari le abbiamo pensate per primi, ma vedere che poi queste soluzioni vengano adottate da altri, fa capire che erano intelligenti e valide" ha aggiunto.

Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
1/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
2/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
3/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
Andrea Dovizioso, Ducati Team's Ducati
4/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
5/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
6/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
Francesco Bagnaia, Pramac Racing's Ducati
7/7

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Quartararo: "Nel 2019 6 pole e 0 vittorie, voglio invertire!"
Articolo precedente

Quartararo: "Nel 2019 6 pole e 0 vittorie, voglio invertire!"

Prossimo Articolo

Test MotoGP Losail, Giorno 2: Quartararo al top alle 15

Test MotoGP Losail, Giorno 2: Quartararo al top alle 15
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021