Fotogallery: 15 piloti tornati in MotoGP dopo aver lasciato il Mondiale

condivisioni
commenti
Fotogallery: 15 piloti tornati in MotoGP dopo aver lasciato il Mondiale
Di:
22 dic 2018, 09:27

Dopo essere stati a lungo piloti della MotoGP ed averla lasciata, ecco 15 piloti a cui è stato chiesto di tornare sulla griglia della classe regina.

Sicuramente i loro nomi vi suoneranno familiari, ma non i colori con cui li vedete in questa gallery. Ecco 15 piloti che sono stati tra i partecipanti abituali del Mondiale, ma dopo essere stati diversi anni lontani dalla MotoGP, per un motivo o per un altro sono dovuti salire di nuovo in sella per diverse gare. Scoprite la storia dietro al ritorno di ognuno di loro!

Scorrimento
Lista

Jürgen Van Den Goorbergh - 2005

Jürgen Van Den Goorbergh - 2005
1/15

Foto di: Fabrice Crosnier

Correva l'anno 2005 e nella seconda gara della stagione, Makoto Tamada, pilota del Team Konica Minolta Honda, si è infortunato. Il team a quel punto richiamò per le due gare successive Jurgen Van den Goorbergh, che aveva lasciato il campionato nel 2002. E non ha deluso, facendo punti in entrambe le gare, chiudendo addirittura sesto in Cina.

Troy Bayliss - 2006

Troy Bayliss - 2006
2/15

Foto di: Ducati Corse

Sete Gibernau si infortunò nella penultima gara dell'anno in Portogallo. La Ducati lo ha sostituito a Valencia con il campione del mondo SBK, Troy Bayliss. Quello dell'australiano fu un grande ritorno in MotoGP, perché ha ottenuto la sua unica vittoria nella categoria.

Olivier Jacque - 2007

Olivier Jacque - 2007
3/15

Foto di: Kawasaki Racing Team

L'ex campione della 250cc ha messo di correre regolarmente in MotoGP nel 2003. Dopo aver fatto diverse sostituzioni alla Kawasaki nel 2005, la squadra riprese di nuovo il francese nel 2007 come sostituto di Nakano. Dopo un inizio difficile, però il pilota di Villerupt annunciò il suo ritiro definitivo.

Tadayuki Okada - 2008

Tadayuki Okada - 2008
4/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

A 41 anni, la Honda ha chiamato Okada per provare il nuovo motore a valvole pneumatiche in occasione del GP d'Italia. Il giapponese aveva disputato la sua ultima stagione completa nel 2000.

Sete Gibernau - 2009

Sete Gibernau - 2009
5/15

Foto di: XPB Images

Gibernau si infortunò nella penultima gara del 2006, senza poter dire addio a dovere al campionato. Due anni dopo, la squadra di Francisco Hernandez gli offrì un posto da titolare. A causa dei problemi della squadra, però, il programma è durato appena metà stagione e poi il pilota di Barcellona si è ritirato definitivamente.

Carlos Checa - 2010

Carlos Checa - 2010
6/15

Foto di: Bridgestone Corporation

Checa è passato nel Mondiale Superbike nel 2008, diventandone campione del mondo nel 2011. Come ricompensa per i suoi buoni risultati, la Ducati lo ha premiato alla fine del 2010 facendogli sostituire Mika Kallio al Pramac Racing.

John Hopkins - 2011

John Hopkins - 2011
7/15

Foto di: Crescent Suzuki

"Hopper" è rimasto fuori dalla MotoGP nel 2009. Dopo un passaggio in Superbike, nel 2011 è entrato a far parte della squadra Suzuki come tester e a Jerez ha dovuto sostituire l'infortunato Alvaro Bautista.

Chris Vermeulen - 2012

Chris Vermeulen - 2012
8/15

Foto di: Bridgestone Corporation

Il vincitore del Gran Premio di Francia 2009 è stato chiamato tre anni dopo per sostituire Colin Edwards alla NGM Mobile Forward Racing.

Toni Elias - 2015

Toni Elias - 2015
9/15

Foto di: Forward Racing Team

Toni Elias ha avuto un addio alla MotoGP complicato. Dopo diversi su e giù dalla Moto2, lo spagnolo è passato in Superbike nel 2013. Tuttavia, nel 2015 ha vestito i panni del sostituto sia al Team Cardion AB che sulla Forward Yamaha.

Marco Melandri - 2015

Marco Melandri - 2015
10/15

Foto di: Aprilia Racing

L'italiano passò in Superbike nel 2011, correndo con Yamaha, BMW e Aprilia. Visto il buon lavoro fatto tra le derivate di serie, la Casa di Noale ha deciso di riportarlo in MotoGP nel 2015, ma dopo alcune gare deludenti c'è stata la separazione.

Anthony West - 2015

Anthony West - 2015
11/15

Foto di: Bridgestone Corporation

L'australiano è stato un pilota della MotoGP nel 2007 e nel 2008. In seguito ha corso in Moto2, ma nel 2015 è stato ingaggiato dal team Cardion AB per sostituire l'infortunato Karel Abraham.

Nicky Hayden - 2016

Nicky Hayden - 2016
12/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Nicky Hayden è passato nel Mondiale Superbike nel 2016 con la Honda. Tuttavia, una serie di infortuni nel finale della stagione gli ha dato l'opportunità di fare diverse sostituzioni in MotoGP, sia con Estrella Galicia che con Honda Repsol.

Sylvain Guintoli - 2017

Sylvain Guintoli - 2017
13/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Guintoli è stato un pilota di MotoGP a tempo pieno nel 2007 e nel 2008, poi si è trasferito in Superbike, dove è stato campione nel 2015. Tuttavia, nel 2017, è diventato tester della Suzuki in MotoGP e gli infortuni di Rins lo hanno portato a sostituirlo in tre gare.

Broc Parkes - 2017

Broc Parkes - 2017
14/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

L'australiano è stato un pilota della Paul Bird Motorsport nel 2014, dopo di che ha fatto diverse apparizioni nella British Superbike e nel Mondiale Endurance. L'anno scorso a Phillip Island ha preso il posto dell'infortunato Jonas Folger sulla Yamaha Tech 3.

Stefan Bradl - 2018

Stefan Bradl - 2018
15/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Bradl ha lasciato la MotoGP per approdare in Superbike nel 2017. Attualmente lavora come collaudatore della Honda e nel Gran Premio di Germania è salito sulla RC213V della Marc VDS, sostituendo l'infortunato Franco Morbidelli.

Prossimo Articolo
Fotogallery: 14 piloti che hanno cambiato numero in MotoGP

Articolo precedente

Fotogallery: 14 piloti che hanno cambiato numero in MotoGP

Prossimo Articolo

Fotogallery: i caschi celebrativi usati dai piloti di MotoGP nel 2018

Fotogallery: i caschi celebrativi usati dai piloti di MotoGP nel 2018
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Redazione Motorsport.com
Be first to get
breaking news