FIM Awards: premiati a Rimini i campioni del mondo delle 2 ruote

Il suggestivo Palacongressi di Rimini ha ospitato i FIM Awards 2022. Con una profonda passione per il motociclismo radicata nella regione, la serata è stata certamente all'altezza delle aspettative e delle precedenti edizioni: i Campioni del Mondo FIM 2022 sono stati calorosamente applauditi ed onorati quando sono saliti sullo splendido palco di fronte al più grande raduno annuale della famiglia FIM, guidato da Jorge Viegas, recentemente rieletto presidente.

Francesco Bagnaia, Ducati Team
Francesco Bagnaia, Ducati Team
1/10

Foto di: FIM

Atmosfera
Atmosfera
2/10

Foto di: FIM

Francesco Bagnaia, Ducati Team
Francesco Bagnaia, Ducati Team
3/10

Foto di: FIM

Francesco Bagnaia, Ducati Team
Francesco Bagnaia, Ducati Team
4/10

Foto di: FIM

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing Ducati
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing Ducati
5/10

Foto di: FIM

Alvaro Bautista, Aruba.it Racing Ducati
Alvaro Bautista, Aruba.it Racing Ducati
6/10

Foto di: FIM

Francesca Sofia Novello and Domizia Castagnini
Francesca Sofia Novello and Domizia Castagnini
7/10

Foto di: FIM

Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
8/10

Foto di: FIM

Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
9/10

Foto di: FIM

Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
Valentino Rossi with Francesca Sofia Novello
10/10

Foto di: FIM

Carica lettore audio

Con più di 800 persone riunite, il pubblico ha assistito ad un'intera serata di spettacolo, con i rappresentanti delle 115 federazioni nazionali, le leggende del motociclismo, i vari membri della FIM, i promotori dei campionati, i rappresentanti dei costruttori e dei team, gli sponsor e gli altri ospiti internazionali invitati che hanno mostrato il loro apprezzamento per tutta la durata.

Gli ospiti presenti in sala e quelli che hanno seguito la diretta streaming sono stati sapientemente guidati nel ricco programma della serata dall'illustre quartetto di presentatori composto da James Toseland e Barbara Pedrotti, affiancati per il secondo anno consecutivo da Amy Reynolds e Matt Roberts.

Durante la cerimonia, i Campioni del Mondo FIM, in rappresentanza di tutte e sei le discipline - Corse in circuito, Corse su pista, Motocross, Enduro, Cross Country Rallies e Trial - sono stati invitati sul palco per ritirare le rispettive medaglie d'oro, guadagnate con fatica e meritate.


La cerimonia di premiazione è iniziata con l'assegnazione dei Trofei FIM 2022, come segue: FIM Women in Motorcycling Trophy - Women's European Cup (Italia); FIM Environmental Trophy - Escuderia Castelo Branco - First training for enduro kids (Portogallo); FIM Trophy for the Future - Yamaha bLU cRU Project e FIM Road Safety Trophy - Edustrada - PNES Project (Italia).

Il Direttore FIM Circuit Racing Franck Vayssié è stato poi invitato sul palco per presentare le medaglie per la categoria Circuit Racing, che comprendeva il Campione del Mondo Sidecar Rider FIM - Todd Ellis; il Campione del Mondo Sidecar Passeggeri FIM - Emmanuelle Clément; il Campione del Mondo Supersport FIM - Dominique Aegerter; il Campione del Mondo Grand Prix FIM Moto3 - Izan Guevara e il Campione del Mondo Grand Prix FIM Moto2 - Augusto Fernandez.

A seguire, il Direttore della Commissione FIM Motocross Antonio Alia ha distribuito le medaglie del Motocross ad una formazione che comprendeva il Campione del Mondo Motocross Junior FIM 85cc - Gyan Doensen; il Campione del Mondo SuperMoto FIM S1GP - Marc-Reiner Schmidt; la Campionessa del Mondo Motocross Femminile FIM - Nancy van de Ven e il Campione del Mondo Supercross FIM WSX - Ken Roczen.

Un caloroso benvenuto è stato dato al Vice Presidente della FIM Ignacio Verneda, responsabile della consegna delle medaglie per la categoria Trial, che comprendeva il Campione del Mondo FIM Trial3 - Harry Hemingway; il Campione del Mondo FIM Trial2 - Sondre Haga; la Campionessa del Mondo FIM Trial Femminile - Emma Bristow e il Campione del Mondo FIM X-Trial - Toni Bou.

La leggenda dell'enduro Petteri Silvan ha consegnato le medaglie della categoria Enduro, che comprendeva il Campione del Mondo FIM Youth Enduro - Harry Edmondson; il Campione del Mondo FIM SuperEnduro - Billy Bolt; la Campionessa del Mondo FIM Women Enduro - Jane Daniels; il Campione del Mondo FIM E2 Enduro - Wil Ruprecht e il Campione del Mondo FIM E1 Enduro - Andrea Verona.

I premi della categoria Track Racing sono stati consegnati dalla leggenda Jason Trump, affiancato sul palco da una lista di vincitori che comprendeva il Campione del Mondo FIM Speedway Youth - SGP3 - Mikkel Andersen; il Campione del Mondo FIM Long Track - Mathieu Trésarrieu e il Campione del Mondo FIM Ice Speedway - Martin Haarahiltunen.

Il Direttore del FIM Trial Thierry Michaud ha fatto la sua parte consegnando i premi nella categoria Team che comprendeva il FIM Women's Trial des Nations e il FIM Trial des Nations - Spagna; il FIM International Six Days' Enduro Women's World Trophy e il FIM International Six Days' Enduro World Trophy - Gran Bretagna; il FIM Speedway of Nations - SoN - Australia e il FIM Motocross of Nations - USA.

Prima di consegnare le medaglie ai campioni assoluti 2022, il presidente della FIM Jorge Viegas ha invitato la leggenda del motociclismo Valentino Rossi a ritirare il suo premio speciale FIM. L'ultima categoria della serata comprendeva il Campione del Mondo Rally-Raid FIM - Sam Sunderland; il Campione del Mondo TrialGP FIM - Toni Bou; il Campione del Mondo EnduroGP - Andrea Verona; il Campione del Mondo FIM Speedway Grand Prix - Bartosz Zmarzlik; il Campione del Mondo Motocross MXGP - Tim Gajser; il Campione del Mondo Superbike FIM - Alvaro Bautista e il Campione del Mondo Grand Prix FIM MotoGP - Francesco Bagnaia.

Dopo aver concluso la cerimonia, il Presidente della FIM Jorge Viegas ha detto: "Ancora una volta i FIM Awards sono stati un momento davvero straordinario per l'intera comunità motociclistica, la famiglia FIM e tutti i nostri Campioni del Mondo FIM 2022. Rimini ha dimostrato di essere una grande location ed ha realizzato un'edizione di grande successo di questo importante evento per la promozione del nostro magnifico sport nel mondo. Congratulazioni ai nostri campioni nuovi e di ritorno e a tutti coloro che hanno reso possibile questa serata".

condivisioni
commenti

MotoGP | KTM riconosce di aver spinto troppo velocemente i piloti in MotoGP

MotoGP | Razali: “Binder è stato vittima della separazione RNF-Yamaha”