Ezpeleta: “Valentino Rossi non continuerà ad ogni costo”

Il massimo responsabile del Mondiale MotoGP, Carmelo Ezpeleta, pensa che Valentino Rossi continuerà a correre anche dopo il 2020 e che conterà sul fatto di avere i tecnici che vuole per poter essere ancora competitivo.

Ezpeleta: “Valentino Rossi non continuerà ad ogni costo”

Il punto di attrito fra Petronas e Valentino Rossi per l’ingaggio del nove volte campione del mondo ha a che fare con la composizione della squadra che il pilota vuole avere nel suo box. Mentre il team malese preferisce avere una continuità con i suoi tecnici, ossia quelli che stanno ora con Fabio Quartararo, Rossi preferisce portare con sé il suo nucleo.

Oltre al nuovo capo meccanico David Munoz, che sostituisce da quest’anno Silvano Galbusera, Rossi conta sul supporto del suo inseparabile ingegnere Matteo Flamigni, sui meccanici Bernard Ansiau, Mark Robert Elder e gli australiani Alex Briggs e Brent Stephens, ‘ereditati’ da Mick Doohan e che hanno accompagnato il Dottore in tutta la sua carriera in MotoGP.

Petronas accetta solo una parte di questo gruppo e Yamaha, secondo quanto si apprende dalle parole di Lin Jarvis, non sarà disposta a farsi carico del costo per continuare a mantenere questa struttura nel team satellite. Proprio lo scorso mese di aprile, riguardo l’accordo fra Rossi e Petronas, Jarvis ha affermato: “La decisione è consensuale tra Yamaha, che deve approvare la scelta del pilota, e Petronas. Ma i soldi sono i suoi e sono loro a dover decidere che linea prendere. Per questo parleremo con Razlan Razali (Team Principal Petronas), chiarendo che sarà il team malese a correre con tutte le spese”.

Ezpeleta pensa che Rossi continuerà

Questo punto di attrito è proprio ciò che sta ritardando l’annuncio del proseguimento della carriera di Rossi anche oltre il 2020, anche se Carmelo Ezpeleta ha aperto uno spiraglio su questo tema in un’intervista al programma radiofonico spagnolo ‘El Transistor’ su Onda Cero. Ad un certo punto, gli è stato chiesto se Rossi continuerà a correre la prossima stagione e se lo farà in un team non ufficiale.

Leggi anche:

“Penso di sì – afferma Ezpeleta – Valentino continuerà a correre la prossima stagione. Non importa che lo faccia in un team non ufficiale, perché lo scorso anno Quartararo è stato il pilota che più di tutti si è avvicinato a Marquez ad ogni gara e lo ha fatto con la moto che sarà quella che guiderà Rossi. Questa cosa delle moto ufficiali dipende da come è il rapporto tra le squadre ufficiali e quelle satellite. Sono sicuro che la moto di Valentino sarà di ottimo livello si alla fine andrà a correre nel team Petronas”.

Nella conversazione è stato chiesto ad Ezpeleta se, un po’ per orgoglio ed un po’ per il nome che porta, per Rossi non sia la stessa cosa essere in una squadra ufficiale rispetto ad una satellite: “Non credo che sia un problema, se Rossi ha deciso così è perché ha i tecnici che vuole avere e si sente come vuole. Valentino non resta a qualsiasi costo, non avrebbe motivo di farlo. Se continua a correre è perché può continuare a vincere o ad essere davanti, altrimenti non resterebbe”.

Guarda il Gran Premio Red Bull di Spagna live su DAZN. Attiva ora

25 anni nel mondiale: tutte le moto di Valentino Rossi

1996 - Aprilia (125cc)
1996 - Aprilia (125cc)
1/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1997 - Aprilia (125cc)
1997 - Aprilia (125cc)
2/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1998 - Aprilia (250cc)
1998 - Aprilia (250cc)
3/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP d'Imola 1998 - Aprilia (250cc)
GP d'Imola 1998 - Aprilia (250cc)
4/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

1999 - Aprilia (250cc)
1999 - Aprilia (250cc)
5/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP d'Italie 1999 - Aprilia (250cc)
GP d'Italie 1999 - Aprilia (250cc)
6/37

Foto di: Aprilia Racing

GP d'Imola 1999 - Aprilia (250cc)
GP d'Imola 1999 - Aprilia (250cc)
7/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2000 - Honda (500cc)
2000 - Honda (500cc)
8/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2001 - Honda (500cc)
2001 - Honda (500cc)
9/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP d'Italie 2001 - Honda (500cc)
GP d'Italie 2001 - Honda (500cc)
10/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2002 - Honda (MotoGP)
2002 - Honda (MotoGP)
11/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2003 - Honda (MotoGP)
2003 - Honda (MotoGP)
12/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

GP de Valence 2003 - Honda (MotoGP)
GP de Valence 2003 - Honda (MotoGP)
13/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2004 - Yamaha (MotoGP)
2004 - Yamaha (MotoGP)
14/37

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

2005 - Yamaha (MotoGP)
2005 - Yamaha (MotoGP)
15/37

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

GP des États-Unis 2005 - Yamaha (MotoGP)
GP des États-Unis 2005 - Yamaha (MotoGP)
16/37

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

GP de Valence 2005 - Yamaha (MotoGP)
GP de Valence 2005 - Yamaha (MotoGP)
17/37

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

2006 - Yamaha (MotoGP)
2006 - Yamaha (MotoGP)
18/37

Foto di: Camel Media Service

2007 - Yamaha (MotoGP)
2007 - Yamaha (MotoGP)
19/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

GP des Pays-Bas 2007 - Yamaha (MotoGP)
GP des Pays-Bas 2007 - Yamaha (MotoGP)
20/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

GP d'Australie 2007 - Yamaha (MotoGP)
GP d'Australie 2007 - Yamaha (MotoGP)
21/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

2008 - Yamaha (MotoGP)
2008 - Yamaha (MotoGP)
22/37

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

GP de Catalogne 2008 - Yamaha (MotoGP)
GP de Catalogne 2008 - Yamaha (MotoGP)
23/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

2009 - Yamaha (MotoGP)
2009 - Yamaha (MotoGP)
24/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

GP du Portugal 2009 - Yamaha (MotoGP)
GP du Portugal 2009 - Yamaha (MotoGP)
25/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

2010 - Yamaha (MotoGP)
2010 - Yamaha (MotoGP)
26/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

GP des États-Unis et d'Indianapolis 2010 - Yamaha (MotoGP)
GP des États-Unis et d'Indianapolis 2010 - Yamaha (MotoGP)
27/37

Foto di: Yamaha Motor Racing

2011 - Ducati (MotoGP)
2011 - Ducati (MotoGP)
28/37

Foto di: Ducati Corse

2012 - Ducati (MotoGP)
2012 - Ducati (MotoGP)
29/37

Foto di: Ducati Corse

2013 - Yamaha (MotoGP)
2013 - Yamaha (MotoGP)
30/37

Foto di: Yamaha MotoGP

2014 - Yamaha (MotoGP)
2014 - Yamaha (MotoGP)
31/37

Foto di: Yamaha MotoGP

2015 - Yamaha (MotoGP)
2015 - Yamaha (MotoGP)
32/37

Foto di: Yamaha MotoGP

2016 - Yamaha (MotoGP)
2016 - Yamaha (MotoGP)
33/37

Foto di: Mirco Lazzari

2017 - Yamaha (MotoGP)
2017 - Yamaha (MotoGP)
34/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2018 - Yamaha (MotoGP)
2018 - Yamaha (MotoGP)
35/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2019 - Yamaha (MotoGP)
2019 - Yamaha (MotoGP)
36/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2020 - Yamaha (MotoGP)
2020 - Yamaha (MotoGP)
37/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Crutchlow: "Sorpreso non dell'addio, ma della firma di Pol"
Articolo precedente

Crutchlow: "Sorpreso non dell'addio, ma della firma di Pol"

Prossimo Articolo

Taramasso: "Dovizioso troverà la chiave per la gomma nuova"

Taramasso: "Dovizioso troverà la chiave per la gomma nuova"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021