Ezpeleta: "C'è un progetto per fare un GP cittadino per la MotoGP"

condivisioni
commenti
Ezpeleta:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
19 gen 2018, 15:25

L'amministratore delegato di Dorna, promotore del campionato del mondo di MotoGP, afferma di essere felice di poter prendere in considerazione la realizzazione di un GP cittadino "in una città calda".

Carmelo Ezpeleta e Dorna hanno aperto nelle ultime ore una porta rimasta sino a oggi ben chiusa: la possibilità per la MotoGP di disputare un Gran Premio con validità mondiale della MotoGP in città. A rivelarlo è stato proprio l'amministratore della società promotrice della MotoGP a Espansion.

Il progetto esiste e, stando a quanto affermato dallo stesso Ezpeleta, è solido. Addirittura non ha escluso che possa essere inserito nel calendario del mondiale nel corso dei prossimi anni.

"E' possibile che, tra le gare che compongono il calendario, nel prossimo futuro ci possa essere un tracciato cittadino", ha spiegato Ezpeleta.

"C'è un progetto reale e solido in una città calda. In teoria un rettilineo della pista sarà urbano e il paddock sarà coperto, integrato in un centro espositivo. In questo modo durante la gara verrà utilizzato per il GP, mentre per il resto dell'anno potrà essere riqualificato".

Intanto il Motomondiale continua nel suo processo d'espansione. La prova di tutto ciò è l'ingresso del GP della Thailandia che si terrà nel mese di ottobre sul tracciato di Buriram (che già ha usato la World Superbike) e il GP Pdi Finlandia, che entrerà nel calendario a partire dalla prossima stagione.

Ezpeleta ha anche svelato che, al momento, ci sarebbero ben 8 paesi che vorrebbero entrare a far parte del calendario di MotoGP, anche se Dorna ha da sempre espresso la volontà di non superare i 20 GP per stagione.

"In questo momento c'è una lista di circa 8 paesi che vorrebbero ospitare un GP, ma non possiamo fare 26 gare all'anno". In ogni caso Dorna è in trattativa da tempo con il Messico e non sarebbe una sorpresa se la città calda pronta a ospitare un GP cittadino facesse parte degli Emirati Arabi.

Prossimo articolo MotoGP
Clamoroso: Folger rinuncia al suo posto in Tech 3 per il 2018!

Previous article

Clamoroso: Folger rinuncia al suo posto in Tech 3 per il 2018!

Next article

Tech 3 sostituirà Folger con Hernandez nei test invernali di Buriram

Tech 3 sostituirà Folger con Hernandez nei test invernali di Buriram
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Oriol Puigdemont
Tipo di articolo Ultime notizie