Espargaro vuole le concessioni, Marquez spera nel podio

Pol Espargaró afferma di non provare alcuna vergogna nel riconoscere che in questo momento Honda ha bisogno delle concessioni se non dovesse mai salire sul podio in questa stagione. Ma Marc Marquez replica: "Faremo dei podi, non avremo le concessioni!".

Espargaro vuole le concessioni, Marquez spera nel podio

La situazione in cui si trova Honda è critica, secondo quanto affermato da Marc Marquez nel venerdì del Montmelo. Fino ad ora, il miglior risultato di un pilota della casa alata è il quarto posto di Takaaki Nakagami nel Gran Premio di Spagna, ma nelle ultime gare nessuno è mai riuscito ad avvicinarsi a queste posizioni.

Honda ormai conta 20 gran premi consecutivi senza vittorie e questo risultato rappresenta il più lungo digiuno della sua storia, una striscia negativa impressionante per il costruttore giapponese. Con Marquez ancora in fase di recupero dall’infortunio dello scorso luglio e con Pol Espargaro a cui mancano chilometri in sella alla RC213V, non è escluso che Honda possa arrivare alla fine della stagione senza essere mai salita sul podio. Questa sarebbe una circostanza che in maniera automatica farebbe scattare le concessioni per la prima volta al colosso nipponico.

Questa condizione, di cui al momento usufruisce solo Aprilia, permetterebbe al costruttore giapponese di disporre di nove motori invece che sette, sviluppare i propulsori durante la stagione e autorizzerebbe i piloti titolari ad effettuare dei test privati. Al momento infatti li può fare solamente Stefan Bradl, il collaudatore Honda. Sia per Espargaro sia per Marquez, questo aspetto rappresenterà un punto in più perché uno dei problemi che accusano maggiormente è la mancanza di chilometri.

 

“Io non mi vergogno a pensare di avere le concessioni nel 2022 e sinceramente credo che nemmeno Honda debba vergognarsi. Siamo nell’élite del motociclismo e qui tutti investono molti soldi, e non sempre per quanto investi ottieni risultati migliori. Questa è la competizione”, ha risposto Pol Espargaro quando gli è stata fatta la domanda circa la possibilità di ottenere le concessioni.

“Se devo essere sincero, penso che ne abbiamo bisogno – ha aggiunto il pilota di Granollers – Perché non abbiamo giorni di test, quest’anno ho girato solo cinque giorni, che è quasi niente. La moto non è al livello che vorremmo e l’anno prossimo avremo gli stessi giorni di test. Quindi ci troveremo nella stessa situazione in cui siamo ora. Chiaramente le concessioni ci sarebbero molto utili. Io sono già stato in questa situazione in precedenza per dare una svolta e stare dove dobbiamo stare”.

Non è dello stesso avviso il suo compagno di squadra Marc Marquez, che fatica ancora ma si proietta verso un futuro più roseo per Honda. L'otto volte campione del mondo viaggia ancora nelle retrovie, eppure è convinto del fatto che HRC non usufruirà delle concessioni il prossimo anno perché da qui a fine stagione riuscirà a salire sul podio almeno una volta. 

"Spero di non avere le concessioni - afferma Marc, che domani scatterà dalla 13esima casella - Perché questo significherebbe che siamo riusciti a salire sul podio. Sinceramente, non credo nemmeno che le avremo, perché penso che riusciremo ad ottenere almeno un podio prima della fine dell'anno. Se arriviamo alle ultime gare nelle condizioni in cui siamo ora, allora ne discuteremo".

condivisioni
commenti
MotoGP, Barcellona, Warm-Up: la scelta gomme è apertissima
Articolo precedente

MotoGP, Barcellona, Warm-Up: la scelta gomme è apertissima

Prossimo Articolo

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021