Espargaro vede qualcosa dei primi anni KTM nella crisi Honda

Pol Espargaro ha detto che la sua difficile prima stagione con Honda in MotoGP gli ricorda molto i suoi primi anni con KTM, quando il costruttore austriaco aveva appena fatto il suo ingresso nella classe regina.

Espargaro vede qualcosa dei primi anni KTM nella crisi Honda

La Honda attualmente occupa il quinto posto nella classifica costruttori e tutti i suoi piloti hanno faticato a rendere in sella ad una RC213V particolarmente ostica da guidare.

Dopo un promettente pre-campionato in Qatar, che sembrava poterlo lanciare nella lotta per il podio sul tracciato di Losail, la prima stagione di Pol Espargaro con la Honda non è riuscita a mantenere queste premesse. Il miglior risultato raccolto finora dallo spagnolo è l'ottavo posto, piazzamento conquistato sia nel GP del Qatar che in quello di Francia.

Dopo la caduta dello scorso fine settimana nel Gran Premio di Catalogna, Espargaro ha ammesso che il suo morale è piuttosto basso, ma è convinto di poter trasformare le fortune della Honda proprio come ha fatto alla KTM.

"Beh, il mio morale era già basso prima di questa gara", ha detto Espargaro. "Sono stato in questa situazione nei primi anni in KTM, avendo un sacco di problemi e senza la miglior moto, ma poi abbiamo ribaltato la situazione. Quindi ho la sensazione che ribalteremo la situazione".

"Non so quando o se inizierà da domani, perché penso che abbiamo bisogno di aggiornamenti importanti per farcela e stiamo ancora studiando come gestire la cosa. Ma sicuramente ribalteremo la situazione, l'unica domanda è quando".

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Pol Espargaro, Repsol Honda Team, Iker Lecuona, Red Bull KTM Tech 3

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Pol Espargaro, Repsol Honda Team, Iker Lecuona, Red Bull KTM Tech 3

Photo by: MotoGP

Anche il compagno di squadra Marc Marquez è caduto nel Gran Premio di Catalogna dopo i "migliori sette giri dell'anno", quando aveva alla sua portata le posizioni da podio.

Marquez spiega che il problema principale con la RC213V 2021 deriva da una mancanza di grip al posteriore, che sta rendendo scarsa l'accelerazione, ma sta anche causando problemi in frenata.

Leggi anche:

"Fondamentalmente, è facile a dirlo, ma è difficile trovare il modo per migliorare concretamente", ha detto Marquez. "Ma è vero che abbiamo un problema, che è in accelerazione perché non riusciamo ad avere il grip e in entrata perché non riusciamo a fermare la moto".

"Sono due problemi diversi in due aree diverse, ma penso che la soluzione vada cercata in maniera univoca. Riusciamo a frenare tardi, ma quando ci dobbiamo fermare con molto angolo di piega accadono le scivolate come quelle che abbiamo fatto in gara io e Pol".

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Per capirci, il punto è che se rallenti, non cadi. Ma poi perdiamo anche in accelerazione perché non abbiamo grip e se perdi in accelerazione, perdi per tutto il rettilineo. E tutte queste cose non aiutano sulla distanza di gara".

Se la Honda non dovesse riuscire a conquistare un podio nel 2021, otterrà le concessioni per la prossima stagione, cosa che le permetterebbe di sviluppare il motore a stagione in corso e di effettuare test privati con i suoi piloti.

Marquez non crede che la Honda arriverà a tanto, perché è convinto che otterrà un podio, ma Espargaro ha ammesso che la HRC accoglierebbe con favore questi benefici in questo momento.

condivisioni
commenti
Brembo lavora su un disco freno più grande per la MotoGP
Articolo precedente

Brembo lavora su un disco freno più grande per la MotoGP

Prossimo Articolo

La MotoGP rompe la dinamica dei contratti biennali

La MotoGP rompe la dinamica dei contratti biennali
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021