MotoGP, Espargaro: "Sono molto vicino al rinnovo con Aprilia"

Aleix Espargaro è tornato in azione oggi al Circuit de Catalunya, in sella ad una moto stradale. Il pilota di Granollers ha rivelato a Motorsport.com di essere "molto vicino" al rinnovo con l'Aprilia.

MotoGP, Espargaro: "Sono molto vicino al rinnovo con Aprilia"

Grazie all'attenuazione delle restrizioni legate alla pandemia del Coronavirus, il circuito di Barcellona ha potuto riaprire le sue porte ai piloti professionisti, per una sessione alla quale ha partecipato anche Aleix Espargaro.

Il pilota di Granollers ha fatto il suo primo test in pista dopo l'isolamento forzato in sella ad un'Aprilia RSV4 1100, affiancato dal suo ingegnere di pista, Toni Jimenez, e da uno dei suoi meccanici di fiducia, Robert Galan.

Il contratto di Aleix con l'Aprilia scadrà alla fine del 2020 e fino ad oggi si sapeva poco del futuro tra la Casa di Noale ed il catalano.

In una conversazione con Motorsport.com, Aleix ha spiegato che la prosecuzione del suo progetto in Aprilia è "molto vicina" a diventare realtà.

Nelle ultime settimane il mercato piloti ha ricominciato a muoversi, hai avuto notizie da Aprilia a questo proposito?
"La cosa più importante è che ho finito il pre-stagione con un ottimo sapore in bocca, il cambiamento che aspettavo da tre anni è arrivato ed ero molto felice. I colloqui sono rimasti in stallo fino a un paio di settimane fa, ma siamo molto vicini a raggiungere un accordo. Sono molto contento di Aprilia, non mi restano molti anni di carriera e ho sempre detto che il mio più grande desiderio è che la moto funzioni e che possa ritirarmi con questa squadra. E' qui che siamo e un po' più vicini di qualche mese fa".

Un rinnovo che, in linea di principio, sarebbe per due anni?
"Non lo so. Sono sicuro che se rinnoverò per Aprilia sarà il mio ultimo contratto, non so se sarà di due o più anni, ma se il progetto mi convince e mi piace, finirò la mia carriera qui".

Leggi anche:

Fino ad ora, avevi detto che prima di rinnovare volevi provare la moto per vedere se era competitiva...
"L'ho detto durante la preseason di novembre, a Valencia e a Jerez, quando tutti i piloti avevano la nuova moto e io ancora non l'avevo. Ho già provato la moto, so cos'è la RS GP 2020 e non credo che cambierà molto per il 2021. E' una moto molto più competitiva di quanto non fosse prima, ma la cosa più importante è il progetto tecnico. Quello che non voglio e non accetterei in alcun modo è che ci sia un guasto tecnico come è successo negli ultimi tre anni. Come Massimo (Rivola, CEO Aprilia Racing), con il quale ho parlato molto in questi giorni, confido e desidero, che il progetto tecnico continui a crescere d'ora in poi e in futuro e se così sarà, mi piacerebbe molto continuare a essere il leader di questa squadra".

Il mercato si è mosso e Ducati ha annunciato la firma di Jack Miller per la squadra ufficiale. Cosa ne pensi?
Non lo so, bisognerà vedere le performance. Ci sono molte volte in cui si passa da una squadra satellite a una squadra di fabbrica, si cambia il modo di intendere le corse e si migliora. Ma, alla fine, Jack aveva una moto ufficiale l'anno scorso e i risultati sono stati praticamente rispecchiati da Danilo Petrucci, che, a mio avviso, è stato sottovalutato ed è un po' in disordine in questo momento. Non so, vedremo, secondo me il grande pilota che ha la Ducati è Andrea Dovizioso e sarebbe una grande perdita se non continuasse".

Parlando di Petrucci, un pilota che l'anno scorso è salito sul podio e ha vinto una gara, sembra che sarà libero: pensi che potrebbe essere un'opzione per Aprilia?
"Sinceramente ho avuto molto lavoro negli ultimi giorni per discutere del mio futuro e non ho parlato del mio compagno di squadra. So che Aprilia vuole continuare con Andrea (Iannone) e tenere entrambi i piloti, ma so che c'è un po' di casino in tutto questo. Quello che mi dispiace è come Danilo è stato trattato. Non solo ha vinto una gara, ma ha fatto gli stessi punti di Miller nel 2019, e ora sembra che Jack Miller sia il nuovo Casey Stoner e che Danilo non sia bravo, quando l'anno scorso con la stessa moto hanno fatto gli stessi punti. Alla fine il tempo mette tutti al proprio posto, forse Jack salirà sulla moto ufficiale e farà molto bene, è giovane e di talento, vedremo se farà bene con la Ducati".

I piloti del Mondiale in pista al Circuit de Catalunya

Aleix Espargaró
Aleix Espargaró
1/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Alex Rins
Alex Rins
2/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Albert Arenas, Alex Rins y Jorge Martín, Xavi Vierge y Adrián Fernandez
Albert Arenas, Alex Rins y Jorge Martín, Xavi Vierge y Adrián Fernandez
3/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Albert Arenas, Alex Rins y Jorge Martín
Albert Arenas, Alex Rins y Jorge Martín
4/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Test Barcelona
Test Barcelona
5/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Test Barcelona
Test Barcelona
6/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Raúl Fernández
Raúl Fernández
7/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Jorge Martín
Jorge Martín
8/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Gabri Rodrigo
Gabri Rodrigo
9/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Gabri Rodrigo
Gabri Rodrigo
10/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Gabri Rodrigo
Gabri Rodrigo
11/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Gabri Rodrigo
Gabri Rodrigo
12/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Boxes del Circuit de Barcelona
Boxes del Circuit de Barcelona
13/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Boxes del Circuit de Barcelona
Boxes del Circuit de Barcelona
14/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Alex Rins y Albert Arenas
Alex Rins y Albert Arenas
15/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Alex Rins y Albert Arenas
Alex Rins y Albert Arenas
16/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Alex Rins
Alex Rins
17/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Aleix Espargaró
Aleix Espargaró
18/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Aleix Espargaró
Aleix Espargaró
19/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Aleix Espargaró
Aleix Espargaró
20/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

Albert Arenas
Albert Arenas
21/21

Foto di: Germán Garcia Casanova

condivisioni
commenti
Miller: "Entusiasta che Ducati mi veda come il suo Quartararo"
Articolo precedente

Miller: "Entusiasta che Ducati mi veda come il suo Quartararo"

Prossimo Articolo

MotoGP: il numero dei motori cambia in base a quello dei GP

MotoGP: il numero dei motori cambia in base a quello dei GP
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021