Espargaro: "Marquez ha ascoltato medici, avrei fatto lo stesso"

Pol Espargaro ha detto che "avrebbe fatto la stessa cosa di Marc" in riferimento al tentativo di Marquez di tornare a Jerez subito dopo l'operazione all'omero.

Espargaro: "Marquez ha ascoltato medici, avrei fatto lo stesso"

La notizia che Marc Marquez starà fuori per altri due o tre mesi è stata uno dei punti salienti della conferenza stampa delle qualifiche del Gran Premio di Stiria.

Pol Espargaro, che sarà il compagno di squadra di Marquez in Honda il prossimo anno, ha conquistato la sua prima pole position da quando è in MotoGP, che è stata anche la prima per la KTM nella classe regina.

"Naturalmente, Marc è il miglior pilota della griglia e il fatto che non sia qui non ci permette di valutare bene le prestazioni della nostra moto. Possiamo solo augurargli una rapida guarigione" ha detto.

A questo punto gli è stato domandato se ritiene che sia stato un errore da parte di Marc provare a rientrare subito a Jerez.

"Non sono in quel box, ma per quanto ne so i medici gli avevano dato l'ok per correre. I medici sono i meccanici del corpo, se ti dicono che puoi guidare, devi fidarti di loro. Avrei fatto esattamente quello che ha fatto Marc, anche se non è andata bene. La vita è fatta di scelta, lui si è fidato dei medici e io non posso dire molto di più sull'argomento" ha aggiunto il poleman.

Tornando alla gara, Pol ha conquistato la sua prima pole position nella classe regina in un fine settimana in cui sembra particolarmente in palla.

"Sono molto contento, dopo quello che è successo nelle ultime due gare, che non siamo riusciti a finire nonostante avessimo la possibilità di lottare per la vittoria o il podio. Ottenere la pole qui in Austria è fantastico, anche se non ci sono i nostri tifosi. E' un piccolo passo verso la gara, nella quale dovremo lottare con le Ducati e le Suzuki, che vanno molto forte".

La settimana scorsa, Pol era riuscito a scappare in occasione della prima partenza, ma nella seconda gara, dopo la bandiera rossa, le cose non sono andate bene per lui.

"La scorsa settimana abbiamo avuto la possibilità di vincere la gara, abbiamo visto le buone prestazioni che avevamo in gara 1. Questa settimana la situazione è diversa: la Suzuki è migliorata ed entrambi i piloti sono veloci. Ma lo sono anche le Ducati e Nakagami. Lo scorso fine settimana è finita con un incidente, quindi la cosa più importante è finire la gara, anche se voglio lottare per la vittoria" ha detto il catalano in riferimento all'incidente con Miguel Oliveira.

Tutti indicano Pol come il pilota con il passo migliore, anche se resta da vedere se sarà sufficiente per scappare.

"Non sembra che sarà così facile come la settimana scorsa, soprattutto perché aveva piovuto in alcuni turni e quindi gli altri non erano pronti come noi. Avevo due o tre decimi di vantaggio, avevo provato la fuga e ce l'avevo quasi fatta. Ora ci troviamo in uno scenario molto diverso, i rivali sono molto più forti. Vedremo come va la partenza, ma io proverò a spingere, anche se so che non sarà facile".

I risultati migliori per Pol con la KTM sono arrivati proprio dopo che ha annunciato il suo passaggio alla Honda il prossimo anno.

"Sognavo questa pole, non ricordavo questa sensazione dai tempi della Moto2. Ma anche la Honda ha mostrato ottime prestazioni, Nakagami è secondo. Ma alla Honda ci penserò l'anno prossimo.

Con Marquez fuori dai giochi e il campionato aperto, anche lo stesso Pol potrebbe rientrare in corsa per il titolo.

"E' molto difficile, il livello della categoria è molto alto. Se me lo aveste detto due settimane fa, avrei osato dire di sì, ma abbiamo visto che il livello è veramente alto, inoltre ci sono tanti circuiti sui quali non sappiamo quali saranno le prestazioni della KTM. Sogno di lottare per il titolo, soprattutto con la KTM in questo mio ultimo anno con loro. Ma quello che dobbiamo fare adesso è concentrarci sulla gara di domani".

Guarda il Gran Premio BMW M di Stiria live su DAZN. Attiva ora

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
1/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
2/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
3/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
4/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
5/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
6/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
7/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
8/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
9/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
10/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
11/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
12/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
13/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
14/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
15/27

Foto di: MotoGP

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
16/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
17/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
18/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, second o posto Takaaki Nakagami, Team LCR Honda, terzo posto Johann Zarco, Avintia Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, second o posto Takaaki Nakagami, Team LCR Honda, terzo posto Johann Zarco, Avintia Racing
19/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
20/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
21/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
22/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
23/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
24/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
25/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Polesitter Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
26/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Pit Beirer
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Pit Beirer
27/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Retroscena Dovizioso: KTM lo voleva, ora il manager si pente
Articolo precedente

Retroscena Dovizioso: KTM lo voleva, ora il manager si pente

Prossimo Articolo

MotoGP, Stiria, Warm-Up: Dovizioso rimette davanti la Ducati

MotoGP, Stiria, Warm-Up: Dovizioso rimette davanti la Ducati
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021