Espargaro: "L'anno prossimo Vinales chiuderà davanti a Rossi"

condivisioni
commenti
Espargaro:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont , MotoGP Editor
09 set 2016, 06:41

Aleix Espargaro è convinto che Maverick Vinales, suo attuale compagno di squadra in Suzuki, il prossimo anno si piazzerà davanti a Valentino Rossi, con cui dividerà il box della Yamaha.

Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP, Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP, Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP

Alle porte del GP di San Marino, 13esimo appuntamento in calendario, Vinales occupa il quarto posto nel Mondiale con 125 punti, mentre il suo vicino di box è 12esimo, con meno della metà (60).

Espargaro non è uno di quei piloti che si nascondono dietro alle scuse, riconosce apertamente che non sta disputando una buona stagione, ma sta cercando in tutti i modi di invertire questa tendenza prima di indossare la tuta dell'Aprilia il prossimo anno.

Il pilota di Granollers, tuttavia, ha chiarito che la vittoria ottenuta una settimana fa in Gran Bretagna dal suo connazionale non sarà facile da ripetere.

"La moto è migliorata e questo è una realtà. Ma la temperatura a Silverstone era bassa e sappiamo che quando si alza soffriamo di più" ha detto Espargaro, che teme che a Misano ci sarà di nuovo da soffrire se saranno confermate le previsioni del meteo.

Comprensibilmente, dopo la sua prima vittoria in MotoGP, Vinales è sulla bocca di tutti. Per lo spagnolo però questa non è stata una sorpresa, ma la conferma di ciò che sta dimostrando da marzo.

"Maverick è stato più competitivo di me in tutta la prima parte del Mondiale e questo è quello che conta. Lui non ha vinto per caso e farlo con così tanto vantaggio non è facile neppure con una Yamaha" ha aggiunto Espargaro, che ha chiarito cosa rende Maverick piuttosto simile a Marc Marquez.

"Ha molto talento ed è molto giovane. Tranne Marc, gli altri piloti di vertice sono tutti più vecchi. Questo significa che pensano tutti alle cose due volte prima di farle, mentre Maverick non lo fa nemmeno per un millesimo di secondo. Questa è la mentalità che ha portato al successo Marc e può fare lo stesso con Maverick" ha spiegato il catalano.

A proposito di ciò che accadrà nel 2017 nel box della Yamaha, il #41 ritiene che Vinales avrà bisogno solo di un breve periodo di adattamento al nuovo status di contendente al titolo, ma sembra convinto di come finirà la battaglia con il suo nuovo compagno di squadra.

"Vedo Maverick in lotta per il titolo. Dovrà imparare molte coese, come avere una moto in grado di vincere le gare, e non credo che sarà così facile. Credo però che il prossimo anno chiuderà davanti a Rossi" ha concluso Espargaro.

Prossimo articolo MotoGP