Espargaro e Binder priorità KTM: Beirer allontana Dovizioso

Pit Beirer, responsabile motorsport della KTM, ha dichiarato a Motorsport.com che l'unica opzione che sta considerando il marchio austriaco è rinnovare Pol Espargaro e Brad Binder: "Non è un buon momento per cambiare pilota".

Espargaro e Binder priorità KTM: Beirer allontana Dovizioso

Beirer, che da anni è uno dei più importanti dirigenti della Casa di Mattighofen, è calmo, ma anche consapevole degli interessi trasversali che esistono in un mercato molto caldo, nonostante la pausa forzata del campionato.

Da quando la KTM è entrata nella classe regina nel 2017, la sua punta di diamante è sempre stata Pol Espargaro. Il talento e la dedizione del campione del mondo 2013 della Moto2 lo hanno portato ad essere protagonista di alcuni episodi che rimarrano per sempre scolpiti nella storia dell'azienda.

Il podio di Valencia, nell'ultimo round della stagione 2018, è sicuramente il risultato più significativo ottenuto fino ad oggi. La sua importanza per KTM è cresciuta di pari passo con la moto. Ne sono prova i 100 punti accumulati nel 2019, che lo collocano all'11esimo posto nel Mondiale. Un passo avanti significativo rispetto ai due anni precedenti, quando si è classifica 17esimo (2017) e14esimo (2018).

Con queste statistiche, è naturale che Beirer, l'uomo incaricato di definire la politica di assunzione di KTM, voglia rinnovare il suo contratto, che scade alla fine dell'anno, prima di intraprendere un'avventura più incerta. Questo è logico, anche pensando a come si è conclusa l'avventura con Johann Zarco.

Il caso di Binder è leggermente diverso, perché non ha ancora fatto il suo debutto in MotoGP, anche se i suoi risultati nelle categorie minori e la buona immagine data nei test pre-campionato suggeriscono che entrambe le parti siano determinate a darsi una chance.

Leggi anche:

"Questo per me è un momento difficile per cambiare piloti, perché non essendoci state gare, nessuno può valutare l'evoluzione degli altri. Allo stesso tempo, non possiamo aspettarci troppo. Al momento stiamo trattando e l'obiettivo è quello di estendere i contratti in essere" ha detto Beirer a chi sta scrivendo queste righe.

Per quanto riguarda il possibile interesse di altri marchi per Espargaro, il manager austriaco capisce i motivi per cui potrebbe essere appetibile per altri marchi, ma allo stesso tempo è convinto di poterraggiungere un accordo con lui: "E' normale che ci siano altre proposte, ma sono molto ottimista sul mio desiderio di confermare i piloti che abbiamo". Discorso che vale sia per la coppia del factory team che per quella del Team Tech 3, formata da Iker Lecuona e Miguel Oliveira.

La fiducia dell'ex pilota di motocross è talmente alta che dice di non aver preso in considerazione un sostituto nel caso in cui il #44 optasse per un cambio di casacca: "Un sostituto per Pol? Se vuoi avere successo con il piano A, non devi sprecare energie su un piano B" ha detto, allontanando di fatto le voci che parlavano di un possibile interesse per Andrea Dovizioso.

"Io mi concentro solo sul rimanere con i quattro piloti che abbiamo. In questi tempi, la famiglia deve rimanere unita". Come altre squadre, ad esempio la Suzuki, la sua idea è quella di sistemare tutto prima dell'inizio del campionato, previsto per il 19 luglio a Jerez.

"Spero di rinnovare Pol e Brad prima della prima gara" ha concluso Beirer.

condivisioni
commenti
La MotoGP cancella le wild card: niente Barcellona per Lorenzo
Articolo precedente

La MotoGP cancella le wild card: niente Barcellona per Lorenzo

Prossimo Articolo

Domenicali a MVF: "Prodotto Ducati, anello tra MotoGP e SBK"

Domenicali a MVF: "Prodotto Ducati, anello tra MotoGP e SBK"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021