L'assenza di Marc Marquez ha equilibrato la MotoGP

L'assenza del pilota della Repsol Honda nel 2020 ha portato ad una stagione piena di alternative e senza un chiaro dominatore.

L'assenza di Marc Marquez ha equilibrato la MotoGP

L'infortunio di Marc Marquez nella prima gara della stagione 2020 a Jerez ha creato uno scenario nuovo in MotoGP. Il suo infortunio ha aperto la lista dei candidati al titolo al punto che è stato eguagliato il numero di vincitori in un anno (9), nonostante siano stati disputati appena 14 Gran Premi.

Il #93 è diventato il riferimento della classe regina fin dal suo debutto nel 2013. Fino al 2019, il catalano ha vinto sei titoli in sette anni, portandosi a casa 56 dei 127 GP che ha disputato (44%). In quel periodo, infatti, 10 piloti si sono divisi le gare rimanenti e solo 6 hanno colto la prima vittoria in MotoGP.

Tutti i piloti che hanno vinto in MotoGP tra il 2013 ed il 2019

Pilota Numero di vittorie

Jorge Lorenzo 

24
Andrea Dovizioso 13
Valentino Rossi  10
Dani Pedrosa 9
Maverick Viñales 7
Cal Crutchlow 3
Alex Rins 2
Jack Miller 1
Andrea Iannone 1
Danilo Petrucci 1

In questo 2020 senza Marquez, dei 9 vincitori diversi, 5 lo hanno fatto per la prima volta in MotoGP e uno di loro, Brad Binder, lo ha fatto da esordiente. Una cosa che non accadeva da quando era stato Marc stesso a farlo nel 2013.

Molti hanno attribuito questo nuovo equilibrio al nuovo pneumatico posteriore introdotto dalla Michelin. E qualcuno ha anche provato ad ipotizzare quanto questa novità avrebbe influenzato l'otto volte campione del mondo. Tutto ciò che si può dire è che quando Marc Marquez è caduto nell'unica gara a cui ha preso parte nel 2020, era risalito dal 16esimo al secondo posto, facendo anche il giro veloce, su un circuito che non è mai stato tra i suoi preferiti.

Se analizziamo le ultime tre stagioni in cui Marc Marquez è stato campione, ed escludiamo i suoi risultati, vediamo che il copione non sarebbe stato molto diverso da quello del 2020.

Nel 2019, quando Marquez ha dominato con 12 vittorie e 18 podi in 19 gare, senza il pilota di Cervera avremmo visto 7 vincitori diversi. Nel 2018 ce ne sarebbero stati 8, mentre nel 2017 sarebbero stati 6. Tuttavia, in ognuna di queste stagioni ci sono stati solo altri quattro vincitori oltre al #93.

L'uscita di scena del pilota della Honda ha lasciato il campionato senza un chiaro leader in pista. Franco Morbidelli e Fabio Quartararo sono i piloti che hanno ottenuto il maggior numero di successi, tre a testa, mentre sono addirittura 15 i piloti che sono stati capaci di salire sul podio. Per laurearsi campione, infatti, a Mir è bastato centrare una sola vittoria e salire sul podio in metà di 14 GP disputati.

Lo spagnolo ha ottenuto la seconda peggior percentuale di punti per un campione nella storia della classe regina, il 48,85%, contro l'88,42% di Marquez un anno prima.

L'ultima operazione di Marquez minaccia di ripetere questo stesso scenario nel 2021, almeno nelle prime gare se saranno rispettati i tempi di recupero piuttosto lunghi per lo spagnolo.

Tutti i vincitori in MotoGP senza Marc Marquez

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (3)
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (3)
1/10

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT (3)
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT (3)
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 (2)
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 (2)
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing (1)
Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing (1)
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team (1)
Andrea Dovizioso, Ducati Team (1)
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing (1)
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing (1)
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team (1)
Danilo Petrucci, Ducati Team (1)
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP (1)
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP (1)
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP (1)
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP (1)
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

I nove vincitori del 2020: Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Danilo Petrucci, Ducati Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
I nove vincitori del 2020: Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Danilo Petrucci, Ducati Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Aprilia prepara aerodinamica e motore nuovi per il 2021
Articolo precedente

Aprilia prepara aerodinamica e motore nuovi per il 2021

Prossimo Articolo

Crutchlow: “Credo che avremo vincitori a sorpresa anche nel 2021”

Crutchlow: “Credo che avremo vincitori a sorpresa anche nel 2021”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021