Ducati, Tardozzi: "Noi e Jorge abbiamo sbagliato e ci rimetteremo entrambi. Lui faticherà in Honda"

condivisioni
commenti
Ducati, Tardozzi:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
14 ago 2018, 08:30

Il team manager della Ducati ha affermato a La Gazzetta dello Sport che "Jorge in Honda ci rimetterà sicuro, perché in Ducati ha trovato una famiglia e un team che gli dà tutto quello che vuole".

Jorge Lorenzo è senza dubbio il pilota del momento per quanto riguarda la MotoGP, classe regina del Motomondiale. Il pilota spagnolo, pur essendo molto lontano dalla vetta della classifica iridata, sta incantando dopo aver impiegato oltre un anno a prendere le misure alla Ducati Desmosedici, che ora, però, sembra essersi cucito addosso come un guanto di lattice.

L'ultima meraviglia del maiorchino è arrivata domenica scorsa, in cui al Red Bull Ring ha dato vita a una battaglia per cuori forti negli ultimi giri della gara austriaca assieme a Marc Marquez, leader del Mondiale. A spuntarla è stato proprio il ducatista grazie ad alcuni sorpassi che entreranno di diritto nella storia della categoria, portando poi a casa la terza vittoria della sua stagione e la terza da quando corre per la Ducati.

Più Lorenzo vince e più in lui e in Ducati sale quel che ha tutto il diritto di essere chiamato "l'amaro in bocca". La decisione di Lorenzo di abbandonare la Casa italiana dopo appena due anni era stata presa in un momento di rabbia, che ora rischia di pagare a caro prezzo, data la simbiosi trovata con la Rossa di Borgo Panigale.

Di questa situazione non ha fatto mistero Davide Tardozzi, team manager della Ducati, in un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

"Abbiamo sbagliato tutti e tutti ci rimetteremo qualcosa. Chi ci guadagna qualcosa è la Honda. Di cisuro, noi terremo presente certe cose per il futuro, non siamo stupidi".

L'ennesima, candida ammissione di un errore. L'interruzione di un rapporto decisa in un momento sbagliato. Anzi, nel momento più sbagliato possibile. Da quel punto in poi, Lorenzo ha mostrato di aver finalmente capito come guidare la Desmosedici, tanto da vincere tre gare e risultare - assieme a Dovizioso - il rivale più pericoloso per Marquez per ciò che riguarda le vittorie dei singoli GP.

Dopo il GP d'Austria, Marquez ha però affermato che avere Lorenzo come compagno di squadra dal 2019 sarà per lui un vantaggio. Un'affermazione che ha lasciato stupefatti, ma motivata dal fatto che per il campione del mondo in carica sarà più facile controllare meglio il maiorchino.

Tardozzi, sentite queste affermazioni, ha voluto dare una propria opinione di quello che sarà il futuro di Lorenzo. Il team manager della Ducati vede Jorge sfavorito da questa decisione e ne ha elencato i motivi.

"Marc di sicuro pensa di guadagnarci. Se avrà o meno ragione ancora non lo so. Quello che posso dire, però, è che Jorge ci rimetterà di sicuro, perché qui ha trovato una famiglia che lo segue e una squadra che gli dà quello che vuole. In Honda dovrà ricominciare daccapo e adattarsi più in fretta di quanto non abbia fatto con la Ducati".

Prossimo articolo MotoGP
Redding attacca l'Aprilia con parole infuocate: "Non puoi far brillare la m***a!"

Articolo precedente

Redding attacca l'Aprilia con parole infuocate: "Non puoi far brillare la m***a!"

Prossimo Articolo

Fotogallery: le bellezze della MotoGP in Austria sfidano quelle del DTM. Chi vincerà?

Fotogallery: le bellezze della MotoGP in Austria sfidano quelle del DTM. Chi vincerà?
Carica commenti