MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
51 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
58 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
72 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
142 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
156 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
171 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
178 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
191 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
205 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
220 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
234 giorni

Ducati: nuova carena con una sola ala più grande sui lati

condivisioni
commenti
Ducati: nuova carena con una sola ala più grande sui lati
Di:
2 ago 2019, 18:25

La Casa di Borgo Panigale ha introdotto un nuovo pacchetto aerodinamico oggi a Brno, che sembra andare in direzione di quello della GP18, anche se con forme meno squadrate.

La Suzuki non è stata la sola a presentare una nuova veste aerodinamica nel corso della prima giornata di prove del Gran Premio di Repubblica Ceca. Ad aprire le danze, fin dal turno della mattina, sono stati infatti quelli che potremmo considerare i pionieri del settore, ovvero gli uomini della Ducati.

Nei minuti conclusivi della FP1, Danilo Petrucci ha preso la via della pista con un nuovo pacchetto aerodinamico, rivisto sia nei profili presenti al lato della carena che in quelli ai lati del cupolino.

 

Soluzione che poi nel pomeriggio è stata utilizzata anche da Andrea Dovizioso, anche se entrambi hanno detto di non essere riusciti a trarre conclusioni definitive, non avendo potuto fare una comparativa vera e propria, visto che il rischio di pioggia di domani mattina ha imposto di fare più prove contemporaneamente.

La prima novità abbastanza evidente rispetto alla prima versione della carena della GP19 (nel confronto qui sotto a destra) è proprio sul lato, dove si registra una sorta di ritorno al passato: non c'è più una doppia aletta, ma una sola più grande come aveva anche la GP18, che però rispetto allo scorso anno ha una forma più fluida e meno squadrata.

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Discorso che vale anche per le due alette fissate ai lati del cupolino, che a loro volta sembrano avere forme più tondeggianti e meno spigolose rispetto a quelle presenti nella versione precedente.

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/3

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/3

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
3/3

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rossi scherza: "Fossi 11esimo pioverebbe sicuro, ma sono nono..."

Articolo precedente

Rossi scherza: "Fossi 11esimo pioverebbe sicuro, ma sono nono..."

Prossimo Articolo

Marquez: “Abbiamo provato il nuovo telaio, ma preferisco l'altro”

Marquez: “Abbiamo provato il nuovo telaio, ma preferisco l'altro”
Carica commenti