Lorenzo: "Solo venerdì capirò se potrò correre, ma a Motegi voglio esserci a tutti i costi"

condivisioni
commenti
Lorenzo:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
17 ott 2018, 09:26

Jorge Lorenzo, pilota maiorchino della Ducati, sta fisicamente meglio e vuole correre su una delle piste del calendario di MotoGP un cui le Desmosedici vanno meglio.

In casa Ducati c'è grande fermento per questo fine settimana perché si correrà a Motegi il Gran Premio del Giappone, uno degli appuntamenti in cui le Desmosedici GP Ppotranno sfruttare appieno tutto il loro potenziale per le caratteristiche della pista e dei propri piloti.

Jorge Lorenzo, però, arriva in Giappone non ancora in perfette condizioni fisiche dopo la caduta che lo ha costretto a saltare la gara di Buriram, in Thailandia.

"Sono già passati alcuni giorni da quando ho lasciato Buriram senza poter correre e, anche se ora mi sento meglio dopo essermi allenato e riposato in Tailandia, nelle prime prove di venerdì dovrò capire quali saranno le mie sensazioni sulla moto".

Il maiorchino della Ducati, dunque, proverà a girare nelle libere di venerdì, poi prenderà una decisione assieme ai medici. La volontà del pilota è chiara: vuole correre. Il motivo lo ha spiegato lo stesso Lorenzo.

"Voglio assolutamente correre in Giappone perché Motegi è uno di quei circuiti in cui penso che potremo fare davvero bene, e quindi spero che i postumi degli infortuni al piede e al polso non mi daranno fastidio".

"Inoltre saranno anche molto importanti le condizioni meteo che troveremo, perché negli ultimi anni in Giappone ha quasi sempre piovuto nel weekend di gara".

Prossimo Articolo
Dovizioso: "Il titolo è quasi impossibile, ma a Motegi voglio la rivincita contro Marquez!"

Articolo precedente

Dovizioso: "Il titolo è quasi impossibile, ma a Motegi voglio la rivincita contro Marquez!"

Prossimo Articolo

Valentino: "Se la Yamaha è migliorata lo vedremo nel trittico asiatico"

Valentino: "Se la Yamaha è migliorata lo vedremo nel trittico asiatico"
Carica commenti