Ducati: “La dimensione reale di Martin si vedrà su piste nuove”

Dopo la grande prestazione di Jorge Martin in Qatar, in cui ha conquistato la sua prima pole position ed il suo primo podio in MotoGP, ora arriveranno circuiti che lo spagnolo non conosce con la Ducati e questo, secondo Paolo Ciabatti, permetterà di vedere la reale dimensione del rookie.

Ducati: “La dimensione reale di Martin si vedrà su piste nuove”
Carica lettore audio

Dopo un debutto positivo in MotoGP (ha chiuso 15esimo), Jorge Martin ha sorpreso tutti nella seconda gara consecutiva a Losail, in cui si è aggiudicato una pole position stratosferica e in gara è stato in testa per 18 dei 22 giri totali senza commettere il minimo errore. Questo ha rappresentato ciò che può offrire il madrileno, ma a partire da ora si presenta una situazione più complicata, come per tutti gli esordienti.

Martin, così come gli altri debuttanti nella classe regina, ha avuto a disposizione sei giorni di test pre-stagionali a Losail, oltre alle sessioni di prove libere ed i 44 giri delle due gare. Moltissimi chilometri che in qualche modo hanno minimizzato la mancanza di esperienza in MotoGP, per quanto tutto questo non tolga importanza al fine settimana che ha disputato.

Tuttavia, in Ducati preferiscono essere prudenti nel momento di analizzare il fenomeno Martin e considerano cruciale il modo in cui se la caverà lo spagnolo nelle prossime piste, prima di trarre conclusioni.

Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, afferma: “Con Martin abbiamo dato un colpo. Quanto ha fatto è stata la dimostrazione del talento che ha e di come lavora. Il fatto che avesse conquistato la pole e avesse mantenuto la testa della gara per 18 giri senza commettere un solo errore è una cosa molto positiva. Quello che deve fare è continuare così, come ha fatto fino ad ora”.

“Adesso dobbiamo vedere cosa succede su piste dove non ha mai corso con la Ducati e in cui avrà solamente due giorni per abituarsi – prosegue Ciabatti – L’ultima gara in Qatar è stata molto particolare perché tutti i piloti giravano lì da molti giorni e questa cosa aiuta gli esordienti. Sarà ora, su tracciati nuovi per lui, dove vedremo la sua maturità e la sua capacità di adattamento”.

condivisioni
commenti
Márquez torna a testare la nuova gerarchia della MotoGP
Articolo precedente

Márquez torna a testare la nuova gerarchia della MotoGP

Prossimo Articolo

MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP del Portogallo

MotoGP 2021: orari TV di Sky, DAZN e TV8 del GP del Portogallo
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021