Ducati-Dovizioso: la decisione dopo i due GP in Austria

La Ducati ha chiarito che deciderà se continuerà con Andrea Dovizioso nel 2021 dopo la seconda gara che si disputerà sul tracciato austriaco il prossimo fine settimana.

Ducati-Dovizioso: la decisione dopo i due GP in Austria

Dovizioso è entrato a far parte della famiglia Ducati nel 2013 e da allora ha vinto 13 Gran Premi con la Casa di Borgo Panigale, chiudendo sempre secondo nel Mondiale nelle ultime tre stagioni.

Sulla scia della crisi generata al Coronavirus, la Ducati ha deciso di ridimensionare gli ingaggi dei suoi piloti, ma questo ha finito per arenare la trattativa per il rinnovo del forlivese.

Il manager di Dovizioso, Simone Battistella, aveva dichiarato nel mese di giugno che ormai l'unica opzione sarebbe quella di un anno sabbatico per il suo assistito, qualora non dovesse andare in porto la trattativa con la Ducati.

In occasione del Gran Premio di Spagna, che ha aperto la stagione il mese scorso, il marchio italiano aveva detto di aver deciso di valutare l'andamento della situazione nelle prime gare e che avrebbe preso una decisione sul pilota 2021 nel mese di agosto.

Parlando ai microfoni di DAZN Spagna oggi al Red Bull Ring, Davide Tardozzi ha confermato: "Prenderemo una decisione sul futuro di Dovizioso dopo le gare in Austria".

Leggi anche:

A Jerez, Tardozzi aveva ammesso che l'ex ducatista Jorge Lorenzo, attualmente collaudatore della Yamaha, si era proposto per il 2021.

In quell'occasione disse a BT Sport: "E' ovvio che Jorge ha un ottimo rapporto con Gigi Dall'Igna e quando era il suo compleanno si sono sentiti, quindi forse da allora quell'idea si è fatta strada nella sua mente".

"Ma per ora è solo una chiacchierata amichevole, non c'è niente di serio e comunque prenderemo la decisione solo dopo le gare di agosto".

Cosa che ha ribadito oggi anche a DAZN: "Jorge è un pilota importante, che ha vinto con la Ducati. Lo abbiamo nel cuore, ma vediamo un po".

Dovizioso ha vissuto un inizio di 2020 difficile, con problemi legati all'adattamento alla nuova carcassa posteriore introdotta dalla Michelin.

Dopo aver conquistato il terzo posto nel GP di Spagna, Dovizioso ha chiuso sesto nel Gran Premio d'Andalusia, dove sulla Ducati invece c'era stato un grande Pecco Bagnaia, che avrebbe meritato il secondo posto senza un problema meccanico che lo ha costretto al ritiro.

Nel GP di Repubblica Ceca, lo scorso fine settimana, Andrea ha disputato la peggior qualifica della sua carriera, conclusa al 18esimo posto e in gara ha rimontato solo fino all'11esimo posto. Il tutto mentre Johann Zarco ha conquistato la pole ed ha chiuso terzo con la GP19 dell'Avintia Racing.

Per il 2021, la Ducati ha già annunciato metà della sua squadra ufficiale, con la promozione dell'australiano Jack Miller dal Pramac Racing.

Anche Bagnaia è già certo della conferma con il marchio bolognese, ma non sa ancora se eventualmente potrà andare a prendere il posto di Dovizioso o se rimarrà nella struttura di Paolo Campinoti, nella quale dovrebbe arrivare dalla Moto2 anche Jorge Martin.

Guarda il Gran Premio myWorld d’Austria live su DAZN. Attiva ora

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/18

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Yamaha ha chiesto di aprire i motori per motivi di sicurezza

Articolo precedente

Yamaha ha chiesto di aprire i motori per motivi di sicurezza

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Chi decide in Ducati? Alla fine comanda Dall'Igna"

Dovizioso: "Chi decide in Ducati? Alla fine comanda Dall'Igna"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021