MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
13 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
76 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
97 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
103 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
104 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
132 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Ducati: basterà il Mugello per ribaltare i sorrisi imbronciati di Dall'Igna e Dovi?

condivisioni
commenti
Ducati: basterà il Mugello per ribaltare i sorrisi imbronciati di Dall'Igna e Dovi?
Di:
21 mag 2019, 13:53

Il forlivese e la Ducati non erano mai partiti così forte, ma nel box della Rossa si respira quasi un'aria di delusione e di rassegnazione di fronte allo strapotere di Marquez: il Mugello potrà ribaltare la situazione?

Cinque piazzamenti a podio nelle prime cinque gare. La Ducati ne aveva conquistati così tanti soltanto nel trionfale 2007 del Mondiale di Casey Stoner (anche se in quel caso tre su cinque erano vittorie), eppure nel box della Casa di Borgo Panigale si respira quasi un'aria di delusione.

Le Mans doveva essere sulla carta una pista favorevole alla Rossa e sostanzialmente lo è stata, con tre Desmosedici GP nelle prime quattro posizioni. A fare centro nel bersaglio grande però è stata ancora una volta la Honda, anche se forse sarebbe meglio dire che è stato Marc Marquez: mentre il campione del mondo in carica firmava la sua terza vittoria stagionale, le altre RC213V erano infatti tutte "disperse" oltre il settimo posto.

Gigi Dall'Igna non ha usato grandi giri di parole per commentare a caldo il suo pensiero sul risultato di domenica: "Diciamo che è un bel risultato di squadra, ma il secondo posto onestamente non è che serve a tanto". Segno evidente che alle porte di Bologna probabilmente si aspettavano di andare a vincere in Francia e che le cose sono andate bene, ma non tanto quanto avrebbero sperato.

O forse il Direttore Generale di Ducati Corse inizia anche ad essere stanco di continuare a sentirsi dire che la Desmosedici GP è cresciuta, ma che ogni passo avanti non basta per battere la Honda con il #93. Perché questo è ciò che Andrea Dovizioso ha ripetuto più volte nelle ultime settimane.

"Non basta quello che abbiamo: stiamo facendo bene, ma non a sufficienza per portarci a casa il campionato. Siamo riusciti a fare sempre punti importanti e siamo lì, ma non basta" ha detto per esempio dopo la gara di Le Mans, conclusa proprio dietro a Marquez, sul quale si è concesso anche una battuta: Se non ci fosse Marc, avrei vinto due Mondiali!".

 

Battuta, ma poi fino ad un certo punto, perché in questo momento il vero problema sembra essere proprio il pilota di Cervera. Dopo aver ceduto a "Desmodovi" all'ultima curva in Qatar, Marc ha fatto la differenza su tutte le altre piste, confermando ad Austin quello che al momento è un pensiero diffuso nel paddock, ovvero che è lui l'unico avversario di se stesso. Se non avesse sbagliato quando era in fuga in Texas (aiutato però da un problemino legato al freno motore), ne avrebbe vinte quattro su cinque e staremmo parlando di fuga Mondiale. E forse è questo che ha generato questa sorta di aria di rassegnazione.

I numeri, che alla fine sono sempre i soli dati oggettivi, dicono che invece il Mondiale è ancora aperto, perché Dovizioso è staccato di soli 8 punti. Con una vittoria, un secondo, un terzo e due quarti posti, Andrea ha fatto fin qui il miglior avvio della sua carriera nella classe regina, anche se, Qatar a parte gli sono un po' mancate le zampate a cui ci aveva abituato negli ultimi due anni.

La Ducati ha deciso di puntare tutto su di lui, mettendo alla porta Jorge Lorenzo, che ci ha messo troppo tempo per trovare il modo di adattare la sua guida alla Desmosedici GP, ma che probabilmente nel mentre era stato anche un grande stimolo per Dovizioso, pur creando spesso un clima poco sereno all'interno del box: basta pensare agli ordini ignorati in Malesia e nell'ultima gara di Valencia del 2017 o l'incidente di Jerez dello scorso anno.

Affiancandogli Danilo Petrucci, l'Amministratore Delegato Claudio Domenicali probabilmente ha pensato di poter creare un clima più disteso intorno al suo uomo di punta. E da questo punto di vista l'obiettivo sembra essere stato centrato in pieno, perché non c'è ducatista che non sottolinei come si lavora bene all'interno del box in questo momento. Ma può essere che questa serenità abbia fatto perdere un po' di mordente al forlivese?

Non ci sarà modo migliore di capirlo che nelle prossime due gare, perché in arrivo ci sono due piste amiche come il Mugello e Barcellona. Tracciati dove le Rosse hanno l'invidiabile record di quattro vittorie negli ultimi due anni (due con Dovizioso nel 2017 e due con Lorenzo nel 2018). Vincere in Toscana e in Spagna sarà fondamentale per continuare a crederci e magari mettere un po' di pressione anche al "marziano" Marquez.

Se si ribalteranno i sorrisi imbronciati di Dall'Igna e Dovizioso sarà una vittoria per la MotoGP stessa, perché questa sembra davvero l'unica chiave per non arrendersi ad una stagione di dominio di uno solo e noia in stile Formula 1...

Scorrimento
Lista

Podio: secondo posto Andrea Dovizioso, Ducati Team, terzo posto Danilo Petrucci, Ducati Team

Podio: secondo posto Andrea Dovizioso, Ducati Team, terzo posto Danilo Petrucci, Ducati Team
1/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
3/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
4/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
5/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing
8/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
11/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Il vincitore Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo posto Andrea Dovizioso, Ducati Team, terzo posto Danilo Petrucci, Ducati Team

Podio: Il vincitore Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo posto Andrea Dovizioso, Ducati Team, terzo posto Danilo Petrucci, Ducati Team
12/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
13/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
14/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
15/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
16/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
17/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team
18/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team, Alberto Puig, Repsol Honda Team Team Principal

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team, Alberto Puig, Repsol Honda Team Team Principal
19/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
20/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
22/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
23/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
24/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
25/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
26/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
27/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
28/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
29/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
30/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
31/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
32/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
33/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
34/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
35/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
36/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
37/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
38/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team. Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team. Danilo Petrucci, Ducati Team
39/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
40/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
41/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing, Danilo Petrucci, Ducati Team

Jack Miller, Pramac Racing, Danilo Petrucci, Ducati Team
42/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dovizioslo, Danilo Petrucci, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing

Dovizioslo, Danilo Petrucci, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing
43/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
44/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
45/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team
46/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team

Il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Ducati Team
47/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing
48/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
49/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
50/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
51/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Jack Miller, Pramac Racing
52/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
53/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
54/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
55/55

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Motorsport Report MotoGP: Ducati competitiva a Le Mans, ma sono mancati i piloti?

Articolo precedente

Motorsport Report MotoGP: Ducati competitiva a Le Mans, ma sono mancati i piloti?

Prossimo Articolo

Ciabatti: "Petrucci ha fatto esattamente quello che gli chiediamo a Le Mans"

Ciabatti: "Petrucci ha fatto esattamente quello che gli chiediamo a Le Mans"
Carica commenti