Ducati: 35 giri ed un codone inedito nel debutto di Sepang

Sulla Desmosedici GP portata in pista da Michele Pirro non si poteva non notare un codone decisamente rivisto rispetto a quello della presentazione, con lo scarico che non è più centrale, ma spostato sulla destra.

Ducati: 35 giri ed un codone inedito nel debutto di Sepang
Michele Pirro, Ducati Team
Michele Pirro, Ducati Team
Michele Pirro, Ducati Team
Michele Pirro, Ducati Team
Michele Pirro, Ducati Team
Carica lettore audio

Si è conclusa senza intoppi la prima giornata dei test della Ducati sul tracciato di Sepang, con il collaudatore Michele Pirro che ha completato 35 giri del tracciato malese, iniziando il lavoro di sviluppo della Desmosedici GP.

Se la carena anteriore, è quella su cui ci si attende le novità maggiori nei test a venire, visto che è quella che deve provare a sopperire all'assenza del carico che veniva generato dalle ali, è parsa la stessa vista nella presentazione della scorsa settimana, è sul codone che si è visto qualcosa di diverso: la sua forma è decisamente particolare e lo scarico che non è più in posizione centrale, ma è spostato sul lato destro.

Tuttavia, la giornata di oggi dovrebbe essere servita soprattutto a verificare che fosse tutto ok sulla moto, perché poi da domani insieme a Pirro sarà al lavoro anche il due volte campione del mondo Casey Stoner e da lunedì invece il testimone passerà nelle mani dei due titolari Jorge Lorenzo ed Andrea Dovizioso, che quindi potranno iniziare a lavorare sfruttando le preziose informazioni raccolte dai collaudatori.

In pista c'era anche la concorrenza con i collaudatori: Katsuyuki Nakasuga e Kohta Nozane sulla Yamaha, Hiroshi Aoyama sulla Honda, Takuya Tsuda sulla Suzuki, Mika Kallio sulla KTM e Mike Di Meglio sull'Aprilia.

 
condivisioni
commenti

La Ducati apre le danze: ecco la Desmosedici GP a Sepang con Pirro

Analisi Ducati GP 17: scarico disassato e prove di raffreddamento