Dovizioso: "Sono soddisfatto e domani l'obiettivo è il podio"

Andrea Dovizioso ha chiuso al quinto posto le Qualifiche del GP di Francia, quinto appuntamento stagionale della MotoGP. Il centauro della Ducati crede di aver un buon passo gara e mira al podio nella gara di domani.

Un errore alla Curva 13 può risultare determinante sul tracciato di Le Mans, soprattutto nel giro che dovrebbe permetterti di qualificarti nel miglior modo possibile. Lo sa bene Andrea Dovizioso, autore di una sbavatura nel suo ultimo tentativo di attacco al cronometro nelle Qualifiche della MotoGP. La sua Ducati Desmosedici GP lo ha spinto quel tanto che basta in fase di scalata delle marce, che gli ha fatto perdere la giusta traiettoria e anche qualche decimo di troppo sul traguardo.

"Sono soddisfatto perché 1'32"6 è un tempo veloce. Potevo fare meglio ma all'ultima staccata, alla Curva 13, quando ho scalato una marcia la moto mi ha dato una sorta di spinta. Non è ancora chiaro cosa sia successo. La moto in questa stagione ha questa caratteristica, ma non abbiamo capito se sia dovuta al mio stile di guida o a un fattore elettronico-meccanico", ha spiegato "Desmodovi" al termine delle Qualifiche.

"Quando sono andato a frenare non avevo molto margine, essendo il giro veloce, e ho perso il controllo della moto, finendo lungo. Ho perso abbastanza in quella curva, altrimenti avrei potuto essere in prima fila. Fortunatamente il rettilineo qui è lungo e potrò sfruttare la potenza del motore della Ducati e partire bene".

"Sono contento della velocità della moto, della frenata, che abbiamo migliorato nel corso della mattinata, anche se mi sarebbe piaciuto fare un tempo più rapido di un paio di decimi. Quello che abbiamo fatto oggi dimostra però che ci siamo, Siamo tanti piloti con un passo simile, quindi bisognerà vedere chi riuscirà a essere più costante. Anche perché ci sarà un calo fisiologico delle gomme a un certo punto della gara. Io dovrò certamente migliorare nel T4, perché sarà molto importante in ottica gara, quando sarà importante stare vicini ai piloti che ci precedono".

Al termine delle prove ufficiali, il pilota della Ducati ha però ammesso di essere contento di quanto fatto. Domani scatterà dalla quinta posizione - ossia dalla seconda fila - ma avrà l'opportunità di poter lottare per il podio con altri 4-5 piloti. In questo momento, Lorenzo sembra fare un altro sport...

"Il podio è il nostro obiettivo per la gara di domani. Non è assolutamente impossibile. Lorenzo ha un altro passo. Al momento è imprendibile. Poi siamo 4-5 piloti che possiamo giocarci il podio. Poi è vero che i dati e i tempi vanno interpretati. Spesso dicono qualcosa, ma non tutto. Certe coe non le puoi vedere immediatamente. Fare troppi pronostici non ha molto senso. Ma siamo nel gruppo di quelli che ambiscono al podio".

"Per noi la gomma della gara sarà la 47, ma non credo solo per noi, ma anche per tutti. Nella lotta al podio c'è sicuramente Marquez, Iannone, Valentino e credo anche Pol Espargaro. Bisognaperò vedere come andrà la partenza".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Francia
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Intervista