Dovizioso: "So esattamente cosa voglio nel mio futuro"

Il forlivese si gioca la permanenza in Ducati nelle prossime tre gare, quindi sa che a Brno inizia un trittico cruciale per il suo futuro.

Dovizioso: "So esattamente cosa voglio nel mio futuro"
Carica lettore audio

Brno deve essere la pista della svolta per Andrea Dovizioso. Jerez è stata avara di soddisfazioni e, anche con un Marc Marquez a quota zero ed assente, la classifica recita già -24 nei confronti del leader Fabio Quartararo.

Il saliscendi ceco però è congeniale al forlivese ed alla Desmosedici GP: hanno vinto nel 2018 e si sono piazzati secondi nel 2019, proprio alle spalle del campione del mondo della Honda. Ma una gara su una pista amica può essere anche utile per capire la nuova gomma posteriore della Michelin e trovare la strada da seguire a livello di setting. O almeno questo è quello che spera il ducatista.

"Non posso essere troppo felice di come siamo andati a Jerez, ma la nostra posizione in campionato non è neanche tremenda. Sono felice di essere a Brno, perché credo possa essere una buona pista per noi. Però sarà estremamente importante sistemare quelle che sono le mie debolezze. Abbiamo lavorato moltissimo durante questa settimana per cercare di essere pronti per il weekend" ha detto Dovizioso durante la conferenza stampa del giovedì del Gran Premio di Repubblica Ceca.

"Vedremo nelle libere, perché a quel punto potremmo decidere di apportare delle modifiche. Vedremo anche le condizioni del tracciato, perché qui è sempre molto difficile in termini di grip. Abbiamo anche le gomme nuove, quindi tutto funzionerà diversamente. Credo che saranno forti anche le Yamaha, ma mi interessa vedere se lo saranno come a Jerez. Dico solo che sono felice di essere qui a Brno, perché questa pista ci può aiutare a trovare il giusto pacchetto" ha aggiunto.

Inevitabilmente, si parla tanto anche dell'assenza di Marquez, che può creare una grande opportunità per tutti. Il vice-campione del mondo, però, sembra aver già individuato un altro ostacolo temibile nelle Yamaha e quindi sembra concentrato a battere le M1.

Leggi anche:

"Chiaramente, c'è un'occasione per tutti. Marc ha vinto tantissimo e in questo momento non c'è, poi potrebbe mancare per una serie di gare. Però ogni anno fa storia a sé. Le prime due gare ci hanno detto che i piloti della Yamaha sono stati i più veloci, però le temperature erano altissime, quindi le condizioni atipiche. La stagione è lunga, ci saranno tracciati e temperature diverse. Vedremo".

Con Brno e due gare al Red Bull Ring, inizia un trittico particolarmente importante e non solo per il 2020, visto che Dovizioso non ha ancora un contratto per la prossima stagione. Andrea però ha ribadito che è fondamentale guardare ai risultati, perché la firma poi ne sarebbe conseguenza.

"Sì, certo, è importantissimo per tutto. Le prossime tre gare lo saranno per il campionato, perché sulla carta sono delle buone piste per noi, o almeno lo spero. I risultati poi hanno sempre un effetto sul futuro. Non so del mio futuro in questo momento, ma so esattamente cosa voglio. Per adesso però mi concentro sulle gare, perché vogliamo ottenere risultati migliori" ha concluso.

Guarda il Gran Premio Monster Energy di Repubblica Ceca live su DAZN. Attiva ora

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/18

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/18

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/18

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/18

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Andrea Dovizioso, Ducati Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/18

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/18

Foto di: Ducati Corse

condivisioni
commenti
Rossi: "Ducati ha spesso rapporti difficili con i piloti"
Articolo precedente

Rossi: "Ducati ha spesso rapporti difficili con i piloti"

Prossimo Articolo

Bagnaia: "Nel 2021 resto in Ducati, ma non so in che team"

Bagnaia: "Nel 2021 resto in Ducati, ma non so in che team"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021