Dovizioso: "Se non ti diverti, diventa tutto complicato"

Peggior qualifica della carriera per il ducatista, ma più che il 18esimo posto lo preoccupa il non riuscire a guidare la Desmosedici GP come vorrebbe.

Dovizioso: "Se non ti diverti, diventa tutto complicato"

"Non lo so, siamo umani quindi tutto incide. Sapete benissimo però che in questo momento è meglio che io non risponda su queste cose". Anche oggi Andrea Dovizioso ha dribblato le domande su come sta vivendo la situazione interna al box Ducati, tra risultati che latitano ed una trattativa tesa per il rinnovo di contratto.

Il viso del pilota forlivese però oggi non ha nascosto un po' di insofferenza, alla luce anche della sua peggior qualifica in carriera in MotoGP: su una pista sulla carta favorevole come Brno, il vice-campione del mondo dovrà schierare la sua Desmosedici GP in 18esima posizione.

E dire che il suo passo non è troppo distante da quello dei migliori, ma quando si tratta di andare a forzare per fare il tempo, non ha il feeling per staccare forte e per guidare come vorrebbe e questo continua a ripercuotersi sulla sua posizione in griglia.

Quando gli è stato chiesto di chiarire questa difficoltà in staccata, ha spiegato: "E' tutta la manovra che non riesco a fare. In moto, quando non riesci a fare la prima cosa, viene tutto più difficile di conseguenza. Già la frenata in sé è un po' modificata, ma poi nell'ultima parte, quando molli i freni e devi far girare la moto, la gomma parte molto facilmente e quindi fai fatica".

"Se andate a guardare Yamaha e Suzuki, sono quelle che hanno meno movimenti a centro curva. Sono le moto che possono fare più percorrenza, perché sono forti su quell'aspetto, ma hanno anche un motore piuttosto dolce".

"Noi invece appena prendiamo il gas in mano, perdiamo grip con niente. Se tu invece riesci a fare percorrenza senza perderne, è un bel vantaggio. Questo è un aspetto, ma i nostri problemi iniziano prima, perché già in frenata non sono sciolto".

Leggi anche:

La cosa che sembra incredibile per tutti è che il binomio Ducati-Dovizioso sembra si stia sgretolando proprio ora che in pista non c'è l'unico ostacolo che gli ha impedito di conquistare il titolo negli ultimi tre anni, ovvero Marc Marquez.

"Capisco questo tipo di ragionamenti, ma da pilota non la vivi così. Non è che speri che capiti qualcosa per avere più chance: sicuramente, senza Marc in pista tutti hanno delle possibilità in più, ma ogni anno ha la sua storia e sarà sempre così nel motorsport" ha spiegato Dovizioso.

"Sulla carta si fanno sempre tanti ragionamenti sulla carta, ma ci sono sempre talmente tanti fattori che influiscono su quello che succede. Tutti ci aspettavamo di arrivare qui e di trovare le Ducati davanti, ma non è così. Zarco ha fatto un tempo esagerato, ma voglio vedere che passo riuscirà a fare domani. Come stanno calando le gomme su questa pista non se lo aspettava nessuno".

"Ma non è quello il punto. Il punto è riuscire a guidare bene. Se non riesci a fare tutto quello che sai che potresti fare, non è divertente. E quando non è divertente, a questi livelli diventa tutto davvero complicato. Per il momento non siamo riusciti a capire come gestire questa gomma e questo è quello che sta succedendo" ha concluso.

Guarda il Gran Premio Monster Energy di Repubblica Ceca live su DAZN. Attiva ora

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/15

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Rossi: "Podio? Da decimo ci vuole anche un po' di culo"
Articolo precedente

Rossi: "Podio? Da decimo ci vuole anche un po' di culo"

Prossimo Articolo

Zarco: “Felice della pole, ma non ho il passo per vincere”

Zarco: “Felice della pole, ma non ho il passo per vincere”
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021