Dovizioso: "Sarà importante lottare con i primi... E finire la gara!"

Andrea Dovizioso fissa gli obiettivi del fine settimana di Le Mans, che ospita il quinto appuntamento del Mondiale 2016 della MotoGP. Il forlivese è reduce da tre ritiri consecutivi tra incidenti e guasti meccanici sulla sua Ducati.

Un bel secondo posto all'inizio, a Losail, poi una serie di incidenti e inconvenienti tecnici da far impallidire chiunque. E' questo l'inizio di stagione di Andrea Dovizioso, che, anche a Jerez de la Frontera, è stato costretto al ritiro a causa della rottura della pompa dell'acqua nel corso dei primi giri del Gran Premio.

In questo fine settimana, il forlivese della Ducati sarà impegnato ad affrontare il Gran Premio di Francia, sul tracciato dedicato a Ettore Bugatti, a Le Mans. L'obiettivo è chiaro: portare la moto al traguardo, ma anche tornare a lottare con i primi della classe, così come avvenuto nelle prime tre gare della stagione.

"Abbiamo fatto dei test al Mugello un paio di giorni fa e anche se il tempo non ci ha permesso di girare tutto il giorno siamo comunque riusciti a fare giri interessanti. Sono fiducioso per questo fine settimana perché il feeling con la moto è buono e nei test abbiamo provato un paio di cose riguardo l'assetto della moto e mi sono trovato bene. Abbiamo provato anche delle gomme che ha portato Michelin, di conseguenza quello che è successo nelle ultime gare è alle spalle", ha dichiarato Andrea a poche ore dall'avvio del fine settimana.

Nel 2015 la Desmosedici e Dovizioso si comportarono bene, ma la situazione attuale è differente. La Desmosedici GP è differente rispetto alla GP15 e, soprattutto, non ci sono più le Bridgestone, bensì le Michelin... "Se guardiamo alle prime quattro gare della stagione abbiamo avuto sempre piccoli problemi, ma differenti, quindi bisogna aspettare di scendere in pista per valutare il reale comportamento della moto. Qui lo scorso anno abbiamo fatto bene, ma non sappiamo come andrà quest'anno perché ci sono le Michelin. Il feeling è comunque buono e sono fiducioso".

"In questo momento per noi è importante tornare a lottare con i primi e, soprattutto, finire la gara. Siamo competitivi, quindi possiamo tornare a combattere là davanti. Vediamo poi quando torniamo in pista, ma le sensazioni sono molto buone. vedremo in particolar modo come si comporteranno le gomme".

"Escludere una Jerez bis? Non posso escludere nulla. E' impossibile fare pronostici, così come lo è stato nelle prime quattro gare di questo mondiale.E' un'incognita, soprattutto sulle gomme. Qui avremo tre gomme posteriori, due sulla base della mescola utilizzata a Jerez e la terza è invece un mix di ciò che abbiamo provato al Mugello", ha terminato il trentenne della casa di Borgo Panigale, parlando delle mescole posteriori portate dalla Michelin per l'evento francese.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Francia
Circuito Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Intervista