Dovizioso: "Riusciamo ad essere veloci con molta facilità"

condivisioni
commenti
Dovizioso:
Redazione
Di: Redazione
19 feb 2016, 10:57

Il decimo ed il 12esimo posto odierni non sembrano rispecchiare il potenziale della nuova Ducati Desmosedici GP, perché sia il forlivese che Iannone paiono soddisfatti dei progressi fatti in Australia.

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
L’ultima giornata di test ufficiali IRTA a Phillip Island ha consentito a tutti i piloti della MotoGP di compiere un buon numero di giri sul tracciato australiano, nonostante un’interruzione di un paio d’ore a metà sessione dovuta all’ennesimo scroscio di pioggia.
 
I due piloti del Ducati Team sono riusciti a girare con continuità proseguendo nel lavoro di messa a punto della nuova Desmosedici GP 2016. Anche se la classifica di oggi vede Andrea Dovizioso al decimo posto (1'29"860) ed Andrea Iannone al dodicesimo (1'29"932), entrambi i piloti ufficiali Ducati sono rimasti soddisfatti del feeling con la nuova moto ed hanno raccolto importanti informazioni per gli ingegneri ed i tecnici del Ducati Team.
 
Nella classifica combinata dei tre giorni Iannone è in decima posizione, con il tempo di 1’29”857 ottenuto ieri, mentre Dovizioso è all’undicesimo posto con il miglior crono ottenuto oggi. Dopo l’appuntamento di martedì prossimo a Bologna, quando verrà presentata in live streaming la nuova livrea della Desmosedici GP 2016, la squadra italiana ritornerà in pista il 2, 3 e 4 marzo sul circuito di Losail, in Qatar, per un’ultima “tre giorni” di test prima dell’inizio del campionato, previsto sempre sulla stessa pista durante il weekend del 20 marzo.
 
"Sono molto contento anche oggi perché, anche se non abbiamo potuto sfruttare tutto il tempo a disposizione, siamo riusciti comunque a fare delle prove importanti. Riusciamo ad essere piuttosto veloci con molta facilità, anche se ci manca ancora qualche decimo per poter stare davanti a fine giornata. Come passo sono però soddisfatto perché ho un buon feeling con la mia moto, e andare via da Phillip Island con questo feeling era il mio obiettivo, visto anche che questa è una pista su cui ho sempre fatto fatica. Adesso l’obiettivo è fare un ulteriore step in Qatar per essere pronti per la gara e tornare ad essere protagonisti come lo scorso anno" ha detto Dovizioso.
 
"Alla fine questi test di Phillip Island sono stati positivi perché abbiamo potuto provare a lungo e capire le differenze della nuova Desmosedici GP rispetto alla GP15. Questo è un aspetto molto importante anche perché abbiamo individuato la direzione da prendere per sistemare tutti gli ultimi dettagli. Anche se non sono totalmente soddisfatto della mia posizione finale, sono invece contento del lavoro che abbiamo svolto e degli step che siamo riusciti a fare. Dobbiamo comunque ancora migliorare e pretendere di più, per cui i prossimi test in Qatar saranno davvero molto importanti" ha aggiunto Iannone.
Prossimo articolo MotoGP
Il trattamento che ha cambiato la vita di Dani Pedrosa

Articolo precedente

Il trattamento che ha cambiato la vita di Dani Pedrosa

Prossimo Articolo

Pol Espargaro: "Yamaha non ha mantenuto le promesse!"

Pol Espargaro: "Yamaha non ha mantenuto le promesse!"
Carica commenti