Dovizioso: "Per vincere di nuovo in Austria dobbiamo migliorare"

Il forlivese va alla caccia del bis, ma vuole migliorare la moto data la competitività della concorrenza. Petrucci proverà a fare meglio in qualifica per non partire molto indietro in griglia.

Dovizioso: "Per vincere di nuovo in Austria dobbiamo migliorare"

Andrea Dovizioso è reduce dalla prima vittoria stagionale ottenuta al Red Bull Ring in un weekend dai due volti. Ricordiamo, infatti, che poche ore prima di tagliare per primo il traguardo in gara, aveva annunciato di non voler rinnovare il contratto con Ducati.

Questo porterà alla separazione di una coppia che tante soddisfazioni ha regalato all'Italia nel corso degli ultimi 8 anni, ma che probabilmente permetterà ad Andrea di concentrarsi solo sulla pista e mettere in cantina definitivamente lo stress per un rinnovo che - a ben vedere - sembrava dover essere la soluzione più sensata.

A pochi giorni dal successo, il 14esimo da quando corre per la Ducati in MotoGP, Andrea si sta preparando per la seconda gara in una settimana al Red Bull Ring, che questa volta è denominato Gran Premio di Stiria.

Le possibilità di lottare ancora per vincere sono alte, ma Andrea sa bene che dovrà vedersela con avversari molto forti sulla pista austriaca: primi tra tutti KTM e le Suzuki, senza contare i compagni di marca.

“Dopo la vittoria di domenica scorsa ho potuto staccare un po’ durante questi tre giorni e ora mi sto preparando nuovamente per il secondo GP al Red Bull Ring. La gara di domenica scorsa sarà un buon riferimento per provare a lottare di nuovo per la vittoria, ma abbiamo anche capito che molti dei nostri avversari sono forti e hanno anche loro il potenziale per vincere".

"Noi siamo migliorati molto in frenata, ma dobbiamo fare ancora un passo avanti lavorando su altri dettagli. Saranno determinanti anche le condizioni meteo che, come abbiamo già visto, possono cambiare molte volte durante il fine settimana”.

Chi invece va alla ricerca di un riscatto immediato è Danilo Petrucci, giunto settimo - ma molto lontano dal compagno di squadra - nella gara di domenica scorsa. Danilo punterà molto sulla qualifica, perché non può permettersi di partire così indietro in griglia se vuole tornare a occupare le posizioni che ha dimostrato di poter meritare.

“Ovviamente correre per due fine settimana consecutivi sullo stesso tracciato aiuta, perché si arriva alla seconda gara più preparati, con le idee chiare e un obiettivo preciso: migliorare il risultato del weekend precedente. So che posso stare con i piloti davanti, ma ho bisogno di qualificarmi meglio. È la chiave per non dover poi recuperare posizioni durante la gara. Sono fiducioso che lasceremo l’Austria con sensazioni più positive”.

condivisioni
commenti
Rossi sicuro: "Posso fare meglio del 5° posto in Austria"

Articolo precedente

Rossi sicuro: "Posso fare meglio del 5° posto in Austria"

Prossimo Articolo

Ducati-Dovizioso: il dietro le quinte del divorzio dell'estate

Ducati-Dovizioso: il dietro le quinte del divorzio dell'estate
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021