MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
145 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
250 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
264 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
272 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
292 giorni

Dovizioso: "Pago 0"1 dalla miglior Ducati, non è un disastro""

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Pago 0"1 dalla miglior Ducati, non è un disastro""
Di:
5 ott 2019, 11:14

Il pilota della Ducati ha chiuso con il 7° crono e per poco più di 1 decimo non è riuscito a conquistare la seconda fila. Andrea non fa drammi e punta al podio domani.

Non è stata una qualifica da ricordare quella vissuta da Andrea Dovizioso a Buriram. Il pilota di Forlì, infatti, non è riuscito ad esprimersi al meglio ed ha chiuso con il settimo tempo in 1’30’’692 alle spalle delle Desmosedici di un ritrovato Danilo Petrucci e di un sempre concreto Jack Miller.

Ciò che più ha lasciato perplessi in questo sabato tailandese è però il distacco pagato da Dovizioso nei confronti del poleman Fabio Quartararo. 973 millesimi sono davvero molti anche se il gap dai piloti in seconda fila e di poco superiore al decimo di secondo.

Nonostante l’obiettivo di giornata di Dovizioso fosse proprio quello di portare la sua Ducati in seconda fila, Andrea non ha fatto drammi per un risultato al di sotto delle aspettative.

 

“Oggi ho preso 1 decimo dalla miglior Ducati e non penso sia un disastro. Potevamo fare la seconda fila e non ce l’abbiamo fatta, ma ho lasciato per strada quel decimo e mezzo che mi avrebbe fatto ottenere il quinto tempo. Non è questo il problema al momento”.

Dopo la splendida rimonta messa in mostra ad Aragon, Andrea è atteso ad una replica di quanto visto in Spagna. Tutto però dipenderà da come si svilupperà la gara dopo la partenza.

“Dipende sempre cosa vorrà fare chi partirà davanti. Potrà essere una gara veloce se Marc dovesse scegliere di scappare, così come se Maverick o Quartararo dovessero partire forte subito ed avere un buon passo. Se invece si dovesse creare il gruppone si dovrà capire chi sarà il più bravo a mettersi nella posizione giusta e gestire tutta la gara”.

Leggi anche:

Dovizioso ha indicato nei piloti della Yamaha, oltre al solito Marquez, i rivali più temibili per la corsa di domani, ma non vuole sottovalutare nemmeno un Miller autore di una prova superba in Spagna.

“Molti piloti hanno mostrato un buon passo. Sia Marc che Maverick sono messi molto bene per la gara, ma soprattutto le Yamaha sono molto veloci. Anche Jack ha un buon passo come ad Aragon”.

Andrea, infine, non ha voluto fare previsioni ma ha affermato come l’obiettivo per domenica sia quello di conquistare il podio.

“La terza fila non è il massimo, ma credo di poter dire la mia domani. Siamo tutti molto vicini ed è impossibile sapere adesso chi spingerà al massimo e chi no. Il mio obiettivo è sempre quello di andare a podio”.

Informazioni aggiuntive di Valentin Khorounzhiy

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rossi: "La M1 si guida bene, ma i rivali usano meno la gomma dietro"

Articolo precedente

Rossi: "La M1 si guida bene, ma i rivali usano meno la gomma dietro"

Prossimo Articolo

Quartararo: “Ho un ottimo ritmo, posso lottare con Marc”

Quartararo: “Ho un ottimo ritmo, posso lottare con Marc”
Carica commenti