Dovizioso: "Ora Lorenzo è difficile da superare in staccata. Ha cambiato stile. Ho già studiato un metodo..."

condivisioni
commenti
Dovizioso:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
23 ago 2018, 17:46

Il pilota della Ducati si complimenta con Jorge per il cambiamento fatto nelle ultime settimane, che lo ha portato a prendere sempre più confidenza con la Desmosedici e poi avverte: "Non sarà una gara a 3. Occhio a Crutchlow e alle Yamaha".

Andrea Dovizioso, vincitore dell'edizione 2017 del Gran Premio di Gran Bretagna, arriva a Silverstone come uno dei favoriti per la vittoria in questo fine settimana di gara. Il pilota della Ducati è reduce da un terzo posto amaro al Red Bull Ring, complice l'errore nella scelta della gomma posteriore che gli ha pregiudicato la possibilità di lottare per la vittoria.

"Desmodovi" pensa che, nonostante la vittoria ottenuta l'anno passato, le cose potrebbero essere differenti in questo weekend. Ci sono variabili che differiscono dall'anno passato, tanto da metterlo in guardia da altri fattori e altri piloti.

"Quest'anno troveremo un meteo 'inglese'. Dovrebbero esserci temperature basse, vento e pioggia. Questo complica le cose quando devi fare delle prove, ma siamo tutti sulla stessa barca e dovremo essere più bravi a capire bene più cose degli avversari. Poi qui ci sarà il nuovo asfalto. Ci saranno comunque le buche ma non negli stessi punti. Saranno differenti da quelle che ricordiamo. Dovremo partire da zero su quel punto".

"Questa è una pista lunga, fai pochi giri e sarà difficile portare al limite la moto in poco tempo. E' una condizione che troviamo qui, una delle piste più belle del campionato. Come tutte le cose bellissime sono sempre più complicate. L'anno scorso vincemmo la gara, ma non eravamo partiti per farlo. Non eravamo mai stati tra i più veloci in prova ma in gara abbiamo messo assieme tutti i dettagli e ha funzionato".

"Non cambierà l'assetto di partenza della moto rispetto allo scorso anno, ma poi alla fine qualche modifica la faremo. Le gomme magari si comporteranno diversamente per merito della temperatura, delle buche. E' tutto un adattamento".

Jorge Lorenzo sta diventando il compagno di squadra scomodo che avrebbe dovuto essere già lo scorso anno. Dovizioso ha cercato di fare un punto della situazione e ha spiegato per quale motivo il maiorchino sia riuscito a trovare il modo di sfruttare bene la Desmosedici dopo quasi una stagione e mezza di stenti e arrabbiature.

"Credo che chiunque ora faccia fatica a superare Lorenzo. per lo stile che ora usa. Bisogna studiare un modo per riuscire a superarlo. L'ho già fatto".

"Jorge stacca forte ma non mi ha copiato. Usa un altro metodo d'approccio alla curva. Bisogna dargli atto che è riuscito a cambiare l'approccio alle linee in un modo estremo. Bisogna dargliene atto, perché è riuscito a fare questa cosa ed è stato bravo. E' una cosa molto difficile. Ha fatto una cosa alla Lorenzo. Lui è estremo in molte cose e anche in questa ha fatto una cosa completamente differente".

Andrea è poi entrato nel dettaglio: "Prima frenava dritto, andava largo, lasciava i freni e inseriva la moto. Ora frena tardi, punta dritto per dritto la curva ed è diventato difficile superarlo. Il suo punto di frenata è molto avanti. Penso che il suo stile di guida gli permetta anche di sorpassare senza troppi problemi. E' riuscito a rispondere benissimo a Marquez a Brno. Certo che dietro non riesci a fare linee in modo rilassato".

"Non avevo fatto caso che sta vincendo dove io ho vinto lo scorso anno. Ma non è importante. Il discorso è... se continua a vincere! Quest'anno siamo comunque in una situazione diversa per quanto riguarda tutti i piloti. E' una cosa diversa".

"Secondo me Rossi e Vinales torneranno tra i primi sicuramente. Non so se ne avranno per rimanere sempre con noi e stare in gruppo. Questo dipenderà dall'asfalto e da quanto grip troveremo. Mi aspetto molto forte Crutchlow in questo fine settimana. Non sarà una lotta a tre ma sarà allargata".

Prossimo articolo MotoGP
Marquez: "Il modo migliore di difendermi dai rivali sarà attaccare. Ma a Silverstone attenzione alle Ducati!"

Articolo precedente

Marquez: "Il modo migliore di difendermi dai rivali sarà attaccare. Ma a Silverstone attenzione alle Ducati!"

Prossimo Articolo

Valentino ancora perplesso: "Non so cosa stia succedendo a Iwata dopo le scuse Yamaha. Non sappiamo niente"

Valentino ancora perplesso: "Non so cosa stia succedendo a Iwata dopo le scuse Yamaha. Non sappiamo niente"
Carica commenti