Dovizioso: "Obiettivo raggiunto, ma potevano essere anche 20 punti"

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Obiettivo raggiunto, ma potevano essere anche 20 punti"
Di:
31 mar 2019, 22:05

Il pilota della Ducati è combattuto dopo il GP d'Argentina: da una parte c'è la gioia per il podio conquistato su una pista ostica, dall'altra il rammarico per aver visto sfuggire il secondo posto all'ultimo giro.

Alla vigilia del weekend di Termas de Rio Hondo, probabilmente Andrea Dovizioso avrebbe firmato per un podio nel GP d'Argentina, visto che è sempre stata una pista ostica per la Ducati, ma il terzo posto di oggi sembra avergli lasciato almeno un pizzico d'amaro in bocca. Il pilota della Rossa ha chiuso staccatissimo dal vincitore Marc Marquez (oltre 10"), ma soprattutto si è visto infilare da Valentino Rossi proprio all'ultimo giro.

Per questo se da una parte c'è la gioia per aver centrato l'obiettivo del podio, dall'altra c'è un briciolo di delusione per essersi fatto scappare 4 punti: "Gli obiettivi si fissano prima del weekend, quindi qui l'abbiamo raggiunto. Se guardiamo al passato, il terzo posto e 16 punti vanno molto bene. Potevano essere anche 20, ma va bene".

Il rammarico del forlivese è quello di non essere riuscito a gestire le gomme della sua Desmosedici GP come avrebbe sperato, cosa che gli ha impedito di avere la meglio nel duello per il secondo posto con Valentino: "Non mi è piaciuto il modo in cui si è comportata la gomma. Ho lavorato tanto per 'salvarla' e nonostante questo mi è calata a sufficienza da non permettermi di fare dei tempi per staccare Valentino nel finale. Se non altro, mi ha permesso di dare dei tironi per arrivare insieme solo a lui, perché altrimenti sarebbe stato un casino. Però mi aspettavo di più".

 

"E' bello comunque essere terzi su una pista su cui ti aspettavi di faticare ed avere dei dati per migliorare. Ora guardiamo ad Austin, dove dobbiamo rimanere concentrati come qua, perché portare a casa il podio sarebbe come una vittoria" ha aggiunto.

Per quanto riguarda il pesante gap pagato nei confronti di Marquez, per ora preferisce non fasciarsi la testa: "Il distacco di oggi è molto importante, perché Marquez ci ha dato dieci secondi, ma avrebbero anche potuto essere di più. L'anno scorso forse ce ne avrebbe dati anche di più, quindi non la voglio vedere più preoccupante del solito. Il problema oggi è che lui è riuscito a mantenere una buona velocità, mentre noi siamo andati tutti più piano. Come al solito, i tempi in prova vanno sempre interpretati e oggi non c'erano possibilità".

Leggi anche:

Il segnale positivo poi è che ai piedi del podio ci sono anche le altre due Ducati di Jack Miller e Danilo Petrucci, che non sono arrivate troppo lontane: "Siamo andati forte tutto il weekend e questo vuol dire che la base è migliorata dall'anno scorso e questo è importantissimo. Ce lo dobbiamo portare ad Austin, che potrebbe essare un'altra gara molto difficile".

Quando poi gli è stato chiesto in cosa è cresciuta la Desmosedici GP rispetto all'anno scorso, ha concluso: "E' migliorata la stabilità in generale, ma anche la frenata. Comunque è più ripetibile il giro e quindi mano a mano acquisisci un feeling che ti permette di lavorare sulle gomme per arrivare pronto alla gara. Il DNA comunque è sempre quello: acceleriamo molto forte quando abbiamo molto grip, ma quando poi quello cala gli altri ci montano addosso a centro curva. E' una nostra caratteristica e dobbiamo cercare di migliorare".

Informazioni aggiuntive di Jamie Klein

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il secondo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, festeggiano nel parco chiuso

Il secondo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, festeggiano nel parco chiuso
16/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, festeggia nel parco chiuso

Il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, festeggia nel parco chiuso
17/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, il terzo Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
22/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
23/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
24/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
25/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, prova di partenza

Andrea Dovizioso, Ducati Team, prova di partenza
26/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
27/27

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Marquez pensa già al titolo: "Grande dominio, ma abbiamo solo 4 punti di vantaggio"

Articolo precedente

Marquez pensa già al titolo: "Grande dominio, ma abbiamo solo 4 punti di vantaggio"

Prossimo Articolo

Incidente all’ultimo giro, Morbidelli colpisce Vinales: “Avevo doppia scia, impossibile fermarmi”

Incidente all’ultimo giro, Morbidelli colpisce Vinales: “Avevo doppia scia, impossibile fermarmi”
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie