MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
70 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
126 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Dovizioso: "Non siamo nella top 10 sul giro secco, ma il passo non è male"

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Non siamo nella top 10 sul giro secco, ma il passo non è male"
Di:
12 apr 2019, 22:28

Il pilota della Ducati è ancora convinto di poter dare l'assalto al podio, anche se in caso di pioggia domani dovrà passare dalla Q1. La situazione delle buche della pista però è molto complicata anche secondo lui.

"Assolutamente sì, sarà meglio, altrimenti questa notte come faccio a dormire?". Se questa è la risposta data da Andrea Dovizioso quando gli è stato chiesto se ritiene ancora possibile andare all'attacco del podio nel Gran Premio delle Americhe, si capisce che la giornata storta di oggi non ha fatto perdere il sorriso al pilota della Ducati.

Il forlivese ha fatto fatica ad adattarsi alle buche di Austin e in mattinata ha perso anche qualche minuto per un problemino tecnico. Nel finale poi non è riuscito a sfruttare al meglio la sua Desmosedici GP nel "time attack" e quindi si ritrova 11esimo e virtualmente fuori dalla Q2, con la minaccia della pioggia per domani. Tuttavia, rimane ottimista perché crede che il passo della sua Rossa non sia affatto male.

 

"Non è stata una giornata semplice, ma penso per tutti, perché la pista non lo è. Purtroppo questo è uno dei tracciati più belli del mondiale, ma diventa uno dei peggiori, perché non puoi guidare normalmente: devi guardare le buche invece di fare le linee naturali. Questo però è uguale per tutti, quindi dobbiamo trovare una soluzione" ha detto "Desmodovi".

"Stamattina abbiamo avuto un problemino, quindi ho girato poco. A parte questo, nel pomeriggio il feeling non era male e penso che non siamo troppo lontani a livello di passo gara. Purtroppo ho fatto un errore montando la gomma media sull'anteriore quando ho messo quella nuova al posteriore ed ho perso l'anteriore diverse volte. Dobbiamo ancora trovare il set-up ideale, ma penso che siamo più vicini rispetto all'anno scorso, anche se qui fatichiamo sempre un po'. Noi siamo migliorati, ma ci sono tanti piloti veloci, quindi non è facile" ha aggiunto.

Leggi anche:

Il problema è proprio il rischio di dover fare la Q1, ma in caso di pioggia potrebbe anche essere un vantaggio: "Non siamo nella top 10, ma solo sul giro secco, il nostro passo non è male, quindi dobbiamo continuare a lavorare e rimanere calmi. Ho visto le Yamaha competitive e Marquez, come era prevedibile. Il problema è che domani dovrebbe piovere, ma voglio rimanere ottimista: magari fare la Q1 ci farà arrivare più pronti alla Q2 se ci arriveremo".

Infine, gli è stato chiesto se ritiene che la situazione delle buche sia pericolosa, ha aggiunto: "Dire pericolosa forse è troppo, ma non credo che questo sia il modo migliore per fare una gara di MotoGP. La situazione però è peggiorata rispetto all'anno scorso, quindi penso che in Safety Commission dovremo spingere per avere più informazioni su cosa vogliono fare in futuro per migliorare la sicurezza. Il problema è che credo che serva un grande investimento e quindi non so se sarà possibile".

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/10

Foto di: Bob Meyer

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
4/10

Foto di: Bob Meyer

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Press Conference

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Press Conference
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Roberts, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Pramac Racing

Roberts, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Pramac Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Press Conference

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Press Conference
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joe Roberts, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Pramac Racing, Press Conference

Joe Roberts, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jack Miller, Pramac Racing, Press Conference
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Espargaro: "L'asfalto di Austin è super pericoloso, non è al livello della MotoGP!"

Articolo precedente

Espargaro: "L'asfalto di Austin è super pericoloso, non è al livello della MotoGP!"

Prossimo Articolo

Rossi: "Contento del terzo tempo, ma manca mezzo secondo per stare con Marquez e Vinales"

Rossi: "Contento del terzo tempo, ma manca mezzo secondo per stare con Marquez e Vinales"
Carica commenti