Dovizioso: "Non siamo affatto lontani dai migliori sul passo gara"

condivisioni
commenti
Dovizioso:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
02 set 2016, 18:43

Andrea Dovizioso è fiducioso per il prosieguo del fine settimana di Silverstone dopo aver preso atto della competitività della Ducati anche sulla pista britannica. "Peccato per aver fatto una modifica d'assetto che non ha funzionato".

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team, Gigi Dall'Igna, Ducati Team General Manager
Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso ha chiuso al settimo posto le Libere 2 di Silverstone, senza riuscire a sfruttare bene le gomme più morbide per fare un buon tempo. Il divario dal compagno di squadra è sensibile, ma sul passo gara il forlivese è molto vicino ai primi.

Quello che non ha aiutato "DesmoDovi" è stata una prova di set up differente fatta nel pomeriggio che, però, non ha dato i frutti sperati.

"Questo pomeriggio abbiamo fatto una prova di set up differente e molto importante ma non si è rivelata così speciale come invece speravamo. Non abbiamo risolto i soliti problemi. Il nostro passo con le gomme usate non è male. Con gomme nuove, invece, puoi andare davvero forte per i primi tre giri, una sorta di sparata, ma poi il passo è un altro e cala molto".

"E' sempre stato così su questa pista quindi bisogna vedere quanto riusciremo a essere competitivi su questa pista sul passo. Non siamo i più veloci, ma non siamo affatto lontani da loro. E' una pista particolare questa, ci sono sempre tante buche e non è facile evitarle. Speriamo di trovare asciutto domattina per continuare a lavorare sulla moto".

In questo fine settimana sarà fondamentale avere una moto in grado di gestire bene il degrado della gomma posteriore. Il grip è poco e, dopo pochi giri, la gomma si comporta molto peggio. Andrea spiega che sarà fondamentale trovare l'equilibrio ideale della moto per arrivare a fine gara con una moto ancora performante.

"La mancanza di grip al posteriore sarà un aspetto molto importante in ottica gara, ma lo sarà per tutti, non solo per noi. Per com'è fatta la pista il calo delle gomme è grosso. DOpo i primi tre giri in cui il grip è buono poi cala in maniera importante nei passaggi successivi e bisogna guidare in un modo diverso. E' l'aspetto da gestire nel migliore dei modi durante la gara".

Prossimo articolo MotoGP
Intervista Doohan-Mamola: "Rossi il miglior marketing della MotoGP"

Articolo precedente

Intervista Doohan-Mamola: "Rossi il miglior marketing della MotoGP"

Prossimo Articolo

Vinales vince a Silverstone e riporta al successo Suzuki dopo 10 anni!

Vinales vince a Silverstone e riporta al successo Suzuki dopo 10 anni!
Carica commenti