Dovizioso: "Migliorato ancora il feeling, ma dobbiamo fare di più"

Il pilota della Ducati è soddisfatto soprattutto per essere riuscito a fare il tempo quando era il momento, anche su una pista a lui poco congeniale. La Desmosedici GP però deve ancora fare uno step per girare di più a centro curva.

Dopo aver brillato a Sepang, la Ducati ha fatto un po' più di fatica nella tre giorni di test di Phillip Island della MotoGP, ma non è un segreto che quello australiano non sia un circuito poco congeniale alle caratteristiche della Desmosedici GP che, pur essendo migliorata, ha ancora qualche difficoltà a girare a centro curva.

L'ultima giornata si è conclusa con il settimo tempo per Andrea Dovizioso, che a sua volta non ama molto questa pista, ma ha staccato un discreto 1'29"248 nel migliore dei 73 giri che ha completato oggi, che lo ha reso il migliore tra i piloti della Rossa.

"In questi tre giorni a Phillip Island siamo riusciti a fare tanto lavoro, raccogliendo molte informazioni importanti. Abbiamo lavorato molto sul set-up e su alcuni aspetti del telaio, migliorando ulteriormente il feeling" ha raccontato "Desmodovi" a fine giornata.

La buona notizia è che ora la Desmosedici consente di fare il tempo senza particolari sforzi e questo è sicuramente un passo avanti: "Quindi è stato un buon test: sono soprattutto contento di essere riuscito a fare i tempi quando era il momento giusto e questo mi fa sentire bene".

Nell'ultima parte della sua dichiarazione però è piuttosto evidente il riferimento al "turning" del bolide di Borgo Panigale: "Non sono però completamente soddisfatto perchè non siamo ancora riusciti a migliorare del tutto alcune caratteristiche della moto e quindi dobbiamo ancora impegnarci a fondo con il nostro lavoro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Phillip Island, test di febbraio
Sub-evento Venerdì
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Ultime notizie