Dovizioso: "Mi girano le palle che non riesco a giocarmela"

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Mi girano le palle che non riesco a giocarmela"
Di:

Il forlivese è stato molto diretto sul suo pensiero dopo aver chiuso le qualifiche del GP di Teruel in 17esima piazza, vedendo allontanarsi le chance iridate.

Andrea Dovizioso non ci ha girato molto intorno sul suo pensiero dopo le qualifiche del Gran Premio di Teruel, terminate con un'altra eliminazione in Q1 e con il 17esimo posto in griglia. "Mi girano solo i coglioni che non riesco a giocarmi il campionato, il resto non è importante" ha detto Dovizioso, ammettendo di fatto che ora è molto complicato continuare a sperare nel titolo, nonostante sia solo a -15 a quattro gare dal termine della stagione.

Questa volta la Ducati ce l'ha messa tutta per aiutarlo, concordando che Jack Miller lo avrebbe tirato nel secondo tentativo in Q1, ma questo non è bastato, perché alla fine è rimasto fuori dalla Q2 anche l'australiano: "Con Jack ci eravamo messi d'accordo, ma lui ha detto che ha avuto un problema con la gomma che non ha funzionato. Ma quando non hai la velocità, la strategia serve a poco".

Se la scorsa settimana era fiducioso di poter provare a rimontare, questa volta è fin troppo realista sulle sue chance per domani, perché alla sua Desmosedici GP manca la velocità: "Per recuperare ci vuole della velocità e bisogna guidare bene, senza stressare troppo la gomma, ma la velocità in questo momento non ce l'abbiamo. Molti avversari sono migliorati e sono più veloci, quindi hanno anche più margine per gestire la gomma. La vedo dura".

Leggi anche:

A livello tecnico, la situazione quindi non sembra essere cambiata per la Ducati e Aragon si è confermata una pista ostica. Ma Andrea non è stupito di questo: "Nei weekend di gara puoi lavorare solo sul set-up. Le cose più "grosse" non hai la possibilità di farle durante l'anno, perché non ci sono test, soprattutto in una stagione così. A parte quello, bisogna anche poi sapere cosa cambiare".

Ma c'è un altro fatto che sembra evidente: la Ducati invece che migliorare tende a fare più fatica nella seconda gara sulla stessa pista. "E' strano. Mi verrebbe da rispondere in un modo che potrebbe anche non essere la verità. Negli ultimi anni per il rapporto che si è instaurato, siamo abbastanza bravi a prendere le decisioni nel poco tempo che c'è nei weekend di gara. Questo fa la differenza a volte. Se invece hai più tempo per lavorare, alla fine tutti vanno forte, perché hanno tempo per trovare le soluzioni giuste".

Infine, il forlivese ha dato anche un breve commento sulla notizia del giorno, ovvero lo stop fino a fine anno di Marc Marquez, con il rischio che debba operarsi nuovamente. "Se si deve operare non è una bella cosa, vuol dire che c'è qualcosa che non sta andando. Però sinceramente non conosco i dettagli, quindi non ha senso commentare. Credo che nessuno se lo sarebbe aspettato e che anche lui pensasse di ritornare, ma solo lui può sapere come stanno le cose".

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

MotoGP, Teruel: prima pole di Nakagami, Dovizioso 17esimo

Articolo precedente

MotoGP, Teruel: prima pole di Nakagami, Dovizioso 17esimo

Prossimo Articolo

Quartararo: “Passo da migliorare, sono preoccupato per domani”

Quartararo: “Passo da migliorare, sono preoccupato per domani”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Teruel
Sotto-evento Q2
Location Motorland Aragon
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Autore Matteo Nugnes