Dovizioso lancia la sfida a Lorenzo

Dovizioso lancia la sfida a Lorenzo

"Siamo fiduciosi di potercela giocare con lui" ha detto durante la conferenza stampa di Assen

Correndo di sabato, il giorno della conferenza stampa ufficiale di Assen è il mercoledì. Ovviamente a tenere banco è stato Jorge Lorenzo: il ricordo della sua vittoria di appena tre giorni fa a Silverstone è ancora troppo fresco per non cominciare da lui. Nonostante il vantaggio di 37 punti in classifica, lo spagnolo ha ribadito ancora una volta di non voler cambiare il suo atteggiamento: "Arrivo qui dopo una grande vittoria, ma questo non cambierà il mio approccio al weekend. Ad Assen ho vinto tre volte, una in 125 e due in 250, quindi posso dire che è uno dei tracciati dove vado più forte". Il pilota della Yamaha ha parlato anche delle modifiche alla curva Ruskenhoek, visto che oggi ha fatto anche un sopralluogo in scooter: "Ho visto la curva modificata: è più veloce dello scorso anno e sono curioso di provare questa parte del circuito. Ho visto la gara Superbike e la curva Ruskenhoek sembrava un po' pericolosa, ma ora che l'ho vista dal vivo sembra ok!". Anche Andrea Dovizioso arriva carichissimo al Gp d'Olanda, anche perchè sicuramente sta vivendo l'apice della sua, per ora breve, carriera nella classe regina. "Il secondo posto di Silverstone ha dato grandi motivazioni a me e alla squadra. All'inizio della stagione eravamo veloci, ma ora abbiamo anche la consistenza per stare davanti con regolarità. orenzo è forte e la Yamaha pure. Ma noi stiamo facendo bene e stiamo migliorando. Siamo fiduciosi di potercela giocare con lui, abbiamo solo bisogno di iniziare a combattere" ha detto l'italiano della Honda, che si presenta ad Assen proprio da diretto antagonista del maiorchino. Dopo il podio della settimana scorsa, Ben Spies invece sembra intenzionato a voler tenere i piedi ben saldi per terra: "E' bello venire a correre qui, su una pista che conosco e che mi piace. Sono convinto che qui la nostra moto sarà competitiva, ma credo che sarà dura lottare per il podio. Forse la gente ora si aspetta di vedermi costantemente sul podio, ma voglio essere realista perchè so quanta fatica ho fatto per guadagnarmi quello di Silverstone". Tra gli "sponsor della nuova curva Ruskenhoek c'è senza dubbio Casey Stoner: "Correre qui non è più come un tempo con la vecchia pista, di cui sono rimaste poche parti. Ho sempre faticato alla curva Ruskenhoek nelle ultime tre stagioni, quindi non mi spiace affatto che l'abbiano modificata!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Andrea Dovizioso , Jorge Lorenzo , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie