Dovizioso: "La soft andava bene solo con la pioggia estrema"

Il pilota Ducati è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo essersi trovato nel gruppo di testa a causa dell'eccessivo degrado dello pneumatico anteriore. Secondo Dovizioso la Michelin deve lavorare sodo per migliorare le gomme da bagnato.

Il Gran Premio di Brno rappresenta l'ennesima delusione stagionale per Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati, dopo aver condotto la fase inziale di gara, ha accusato un grave problema allo pneumatico anteriore che l'ha costretto ad un lento rientro ai box per cambiare moto e, successivamente, al ritiro.

Dovizioso si è detto molto deluso per lo zero in classifica rimediato nonostate una competitività palese della propria Ducati, ma ha anche affermato la propria preoccupazione per le problematiche accusate dalle coperture francesi.

"Sono molto deluso dato che torniamo a casa con zero punti considerando che ad inizio gara ci trovavamo nel gruppo di testa. Potevamo chiudere la gara con un buon risultato. Certo abbiamo corso in condizioni particolari però sono abbastanza incazzato perché anche ad altri piloti è accaduta la stessa cosa".

"Io sono stato il primo, e probabilmente è stata una conseguenza del mio stile di guida, del bilanciamento della moto, però non è capitato solo a me. Quello a cui si dovrebbe pensare riguarda l'evoluzione delle gomme da bagnato, differente tra anteriore e posteriore. Abbiamo la extra extra morbida portata al Sachsenring e la più dura che abbiamo da inizio anno. Questo è il motivo per cui molti piloti hanno adottato la morbida all'anteriore nonostante non ci fosse molta acqua".

La scelta di montare gomme da bagnato dure ha premiato Cal Crutchlow, vincitore della gara, ma non è stata condivisa da tutto lo schieramento. Dovizioso ha spiegato la scelta di adottare la morbida a causa del diverso sviluppo adottato dalla Michelin.

"Con l'esperienza di Assen o della Germania non ti fidi a montare una gomma così dura, chi l'ha fatto si è preso un rischio visto che non era una situazione semplice. Quello che è successo alle gomme non mi sorprende considerando che avevamo una anteriore estremamente morbida. Credo che Michelin stia lavorando molto sulle gomme da bagnato e sta cercando di accontentare tutti i piloti, però in questo momento bisognerebbe portare più quantitativi di gomme".

"Oggi sarebbe servita una gomma intermedia dato che la morbida era più adatta a condizioni estreme come stamattina. Nel corso del warm up le gomme hanno lavorato bene con molta acqua, nel pomeriggio no".

Secondo Dovizioso l'usura eccessiva patita dalle anteriori morbide è dovuta non solo allo stile di guida adottato, ma anche ad un problematica inerente il range di utilizzo delle coperture.

"I problemi accusati in gara dipendono molto dallo stile di guida. Stamattina abbiamo fatto nove giri tutti spinti in buoni tempi e la gomma era ancora nuova, mentre la posteriore si è consumata parecchio. La strategia adottata quindi è stata quella di gestire al massimo la posteriore. Tutti pensavamo di poter fare il flag to flag anche se eravamo consapevoli che c'era una minima possibilità di non farlo dato che l'asfalto di Brno è meno drenante rispetto a quello del Sachsenring".

"Ad inizio gara, quando ero terzo, usavo poca potenza per preservare la gomma posteriore usando di più la gomma anteriore e sono stato il primo ad accusare problemi. Non dobbiamo trovare scuse, ma dobbiamo avere un range di utilizzo maggiore dato che ogni pista ha un grip diverso ed in ogni pista possiamo trovare temperature diverse che influenzano il lavoro degli pneumatici".

Le prestazioni mostrate in qualifica ed in gara, nonostante il risultato finale, rendono sereno Dovizioso nonostante sia consapevole che sul tracciato di Brno la Ducati non abbia fatto un passo avanti rispetto alla vittoriosa trasferta austriaca.

"Qui non abbiamo fatto un passo avanti. Eravamo abbastanza competitivi, anche se ci manca qualcosa non come velocità pura ma a livello di passo. Silverstone è una pista tosta, ci sono molte buche ed il meteo è estremamente variabile".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP della Repubblica Ceca
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Brno
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Intervista