Dovizioso: "Fondamentale trovare un buon assetto e capire presto le gomme"

Dopo il secondo posto di Losail, Andrea Dovizioso e la Ducati tenteranno di confermarsi nel secondo appuntamento del Motomondiale 2016, previsto in Argentina. Il forlivese ha ammesso: "Il risultato di Losail ci dà fiucia".

Andrea Dovizioso ha incominciato il 2016 sulla falsariga del Mondiale scorso. In Qatar ha centrato un buon secondo posto, portando subito a podio la Desmosedici GP dopo una gara passata per intero con i top rider della MotoGP.

Il forlivese, però, non vuole accontentarsi, conscio di poter disporre di un pacchetto molto competitivo messo a disposizione dalla Ducati. In Argentina "Desmodovi" tenterà di replicare la gara di Losail, magari tentando di chiudere sempre sul podio e continuando a confermarsi tra i migliori in questo avvio di Mondiale.

"Credo che in Argentina vedremo più o meno gli stessi valori in pista, anche se spero di no. Tuttavia sono molto felice del nostro inizio di stagione, specialmente perché nel corso dei test invernali ho sempre avuto un buon feeling con la moto, ma non siamo mai stati con i più veloci. Confermarci veloci nei fine settimana di gara per noi è molto importante".

"Abbiamo fatto una bella gara in Qatar, ma siamo molto contenti del lavoro fatto nel corso dell'inverno. Dobbiamo continuare così, tutto pu capitare. Nessuno saprà con precisione cosa potrà accadere qui in Argentina e poi, successivamente, in Texas, specialmente per quanto riguarda il comportamento delle gomme. Dobbiamo lavorare su questo aspetto".

Dovizioso spiega poi come affronterà, assieme a Ducati, il fine settimana sudamericano: "Dovremo capire velocemente la via da intraprendere sia con le gomme che con l'assetto della moto. Tuttavia non voglio pensare troppo al risultato che abbiamo fatto a Losail. Siamo qui e abbiamo un pacchetto molto competitivo, mi sento molto bene in sella alla moto. Dovremo dare uno sguardo anche al meteo nel corso del fine settimana, ma noi siamo pronti".

"Riguardo a questo tracciato è solo il terzo anno in cui corriamo, quindi non lo conosciamo a fondo. Specialmente con le nuove regole, tutto può accadere. Credo però che il risultato del Qatar potrà aiutarci molto per affrontare nel migliore dei modi questo fine settimana.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Argentina
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Intervista