Dovizioso: "Dovremo lavorare tanto sulle gomme. Sarà la chiave"

Il forlivese non ha fatto tante prove nella prima giornata di test invernali a Sepang, ma ha individuato il lavoro da fare nei prossimi giorni. Promossi telaio e motore, ma con riserva.

Dovizioso: "Dovremo lavorare tanto sulle gomme. Sarà la chiave"

La prima giornata di test invernali di MotoGP svolta sul tracciato malese di Sepang è andata in archivio con la Yamaha di Faio Quartararo davanti a tutti, mentre Andrea Dovizioso non è andato oltre l'11esimo tempo in sella alla Ducati ufficiale.

Andrea, uno dei pochi a migliorare il proprio tempo nel pomeriggio, è stato anche tra i piloti che hanno girato meno con i suoi 35 passaggi sul traguardo complessivi. La sua posizione nella classifica generale non ha certo tolto la serenità al forlivese, che ha inquadrato bene il lavoro che Ducati dovrà fare nei prossimi giorni per cercare di trovare la direzione giusta sulla Ducati Desmosedici GP 2020 in vista dell'avvio della nuova stagione.

 

"Giornata da primo giorno di test dell'anno. La moto non è molto diversa ma avevamo tante modifiche. C'erano cose da mettere a posto. Qualche contrattempo, ma va bene così perché altrimenti queste cose avrebbero potuto verificarsi più avanti. Alla fine oggi abbiamo lavorato proprio poco in generale. Non abbiamo avuto la possibilità di girare e lavorare tanto, ma abbiamo sgrossato la moto".

Andrea, quale sarà il lavoro che farete nei prossimi giorni?
"Speriamo però di poter lavorare di più domani soprattutto sulle gomme, perché sono diverse e da quello che ho capito necessitano di una guida differente. E anche la moto va assettata differentemente. E' da scoprire quanto si possa migliorare. Da quel punto di vista ci sarà da fare un bel lavoro e sappiamo che dovremo anche concentrarci su altre cose che abbiamo da provare. Farà la differenza sulla velocità. Poi il comportamento in gara lo capiremo solo in gara".

Avete già scelto il telaio da usare nel 2020 o farete ancora comparazioni come negli ultimi test post-stagionali 2019?
"Qui non facciamo comparazione sui telai. Abbiamo già scelto il telaio, anche perché le differenze sono piccole. Quello che abbiamo è questo e ora dovremo cercare di sfruttarlo al meglio, lavorando anche su gomme e pezzi nuovi. Niente di grosso, ma se facciamo le scelte giuste possiamo migliorare abbastanza. Il telaio ci ha convinti, non aveva punti negativi anche se i miglioramenti sono piccoli, si tratta di dettagli. Non c'era motivo per non sceglierlo. Vediamo quanto margine avremo se dovremo esplorare certe strade".

Leggi anche:

Cosa ci puoi dire delle nuove gomme Michelin?
"La gomma è diversa nel comportamento. Lo scorso anno arrivavano piccole modifiche dalla Michelin ed eri sempre costretto ad adattarti. Questa volta è proprio un bel cambiamento. Di conseguenza c'è tanto lavoro da fare. Quello che si è visto oggi non è detto che possa essere la realtà nelle prime gare. Abbiamo lavoro da fare, speriamo di poterne fare tanto perché questa pista è perfetta per fare certi tipi di test, il Qatar meno. Quindi ci saranno grossi cambiamenti man mano che si lavora".

"Sappiamo che la gomma fa la differenza, è la cosa principale sia in gara, sia negli assetti della moto. La gomma ha più grip, si comporta diversamente a centro curva, in trazione. Ha una carcassa differente. Poi come sempre morbida e dura non sono aggettivi giusti per definire le gomme Michelin. La guida è differente, le gomme si comportano in modo differente".

Sei contento del motore 2020 della tua Ducati?
"Per quanto riguarda il motore direi bene, ma non ho avuto un raffronto girando vicino ad altri piloti. E' chiaro anche che non è che si possano trovare tanti cavalli da un giorno all'altro. Soprattutto noi. La vera differenza la capisci in quinta e sesta, nelle marce precedenti sai che sono tagliate".

Moto di Andrea Dovizioso, Ducati Team
Moto di Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/17

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/17

Foto di: Ducati Corse

condivisioni
commenti
Test MotoGP Sepang, Giorno 1: Quartararo apre le danze
Articolo precedente

Test MotoGP Sepang, Giorno 1: Quartararo apre le danze

Prossimo Articolo

Petrucci: "Brutte sensazioni all'inizio, ma poi è andata meglio"

Petrucci: "Brutte sensazioni all'inizio, ma poi è andata meglio"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021