MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
1 giorno
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
64 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
120 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Dovizioso aspetta l'offerta "giusta" da Ducati: Honda e Suzuki alla finestra

condivisioni
commenti
Dovizioso aspetta l'offerta "giusta" da Ducati: Honda e Suzuki alla finestra
Di:
21 mar 2018, 12:08

In attesa di ricevere da Ducati un'offerta che confermi l'interesse della Casa di Borgo Panigale per la sua conferma, Andrea Dovizioso ha avuto dei contatti con Honda e Suzuki.

Winner Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Claudio Domenicali, Ducati Team, winner Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Race winner Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Race winner Andrea Dovizioso, Ducati Team

Dal momento in cui è arrivato nell'azienda italiana, nel 2013, dopo aver corso per il Team Tech 3, le prestazioni del forlivese hanno avuto un costante crescendo. Nello stesso lasso di tempo però la tendenza del suo ingaggio è stata inversamente proporzionale.

Questa inerzia è stata ancora più evidente nell'ultimo rinnovo, quando da Borgo Panigale era arrivata un'offerta bassa e non negoziabile: la Ducati aveva deciso di offrire 12 milioni di euro a Jorge Lorenzo, quindi per Dovi erano rimasti meno di due milioni di euro.

Lo scorso anno "Desmodovi" ha risposto con sei vittorie ed un totale di otto podi, ma si è ritrovato a guadagnare meno della metà del suo compagno di squadra, che ha mancato l'appuntamento con il gradino più alto del podio.

Nonostante abbia iniziato il 2018 come uno dei favoriti al titolo, il suo accordo con la Ducati è rimasto lo stesso di 12 mesi fa. Una cosa che, logicamente, è difficile da accettare. Ancora di più dopo la vittoria ottenuta domenica scorsa in Qatar, nella prima gara del Mondiale.

Con la squadra ufficiale Yamaha che ha già confermato Valentino Rossi e Maverick Vinales fino al 2020, e la Honda che ha fatto lo stesso con Marc Marquez, Dovi invece sta ancora aspettando la proposta del rinnovo da parte della Ducati. Ovviamente la squadra lo vuole ancora a bordo e Andrea è certo che gli farà una proposta in linea con il suo nuovo ruolo nel team.

"Dovi vuole sentirsi apprezzato. Non accetterà scuse come la somma di denaro che devono dare al suo compagno di squadra" ha detto qualcuno molto vicino all'attuale leader della classifica iridata.

In attesa di quella proposta seria, che non era ancora arrivata domenica scorsa, Dovizioso non è stato con le mani in mano ed ha parlato con Honda e Suzuki, anche se la sua priorità è la Ducati. Al momento gli uomini della Rossa stanno cercando di "bilanciare" il budget, per capire che tipo di ingaggio possono dara e lui e a Lorenzo, che hanno entrambi il contratto in scadenza il 31 dicembre di quest'anno.

Prossimo Articolo
Ducati conclude che il problema ai freni di Lorenzo è stato tecnico

Articolo precedente

Ducati conclude che il problema ai freni di Lorenzo è stato tecnico

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Brembo non ha ancora dato una risposta sul problema del Qatar"

Lorenzo: "Brembo non ha ancora dato una risposta sul problema del Qatar"
Carica commenti