Dovizioso: "26 punti? Non male, ma speravo di averne di più"

Il ducatista era convinto di aver trovato la strada giusta nel warm-up, ma poi in gara è stato frenato da un problema inedito. Per Brno però spera nel riscatto.

Dovizioso: "26 punti? Non male, ma speravo di averne di più"

"Tutto sommato, per essere Jerez, con questa temperatura e queste condizioni, 26 punti non sono così male, ma speravo di averne di più". Andrea Dovizioso ci prova anche a vedere il bicchiere mezzo pieno, ma oggi non è assolutamente semplice, soprattutto per chi come lui fa già abbastanza fatica per natura. Ancora una volta, il forlivese è stato il miglior ducatista, ma con un deludente sesto posto e soprattutto perché la sua è stata l'unica Desmosedici GP in configurazione 2020 a vedere la bandiera a scacchi.

Fino a quando non è stato tradito dal motore, Pecco Bagnaia era agevolmente in seconda posizione. Ma anche Jack Miller era poco più indietro quando è scivolato alla curva 9. Il vice-campione del mondo invece ha dovuto fare i conti con il 14esimo posto in griglia, che ha complicato la sua rimonta. Ma proprio quando pensava di aver trovato la strada giusta con alcune modifiche di set-up nel Warm-Up di questa mattina, in gara è incappato in un problema inedito che gli ha impedito di esprimersi al meglio.

"Non siamo riusciti a fare quello che speravamo. Partendo 14esimo, ma essendo decimo alla fine del primo giro, avrei avuto la possibilità di giocarmi il podio se avessi avuto la velocità che ci aspettavamo. Ma abbiamo avuto un problema nuovo: quando lasciavo i freni, non potevo entrare in curva e non potevo fare percorrenza" ha spiegato Dovizioso.

"Questo mi ha spiazzato, perché siamo riusciti a migliorare la frenata e l'inserimento, facendo un ulteriore step con le modifiche che abbiamo fatto nel Warm-Up. Ero veramente contento perché stiamo prendendo la strada giusta. Sapevamo che magari il set-up elettronico non sarebbe stato perfetto, perché non avevamo dei dati per fare le tarature ideali con le temperature del pomeriggio".

"Abbiamo fatto un buon lavoro, ma al primo giro ho visto subito che non potevo entrare in curva e questo non mi ha permesso di spingere. Mi sono messo ad un secondo da Mir e ci sono rimasto quasi fino alla fine. Non avevo nessuna carta da giocare e questo è stato negativo. Poi, se c'era un problema alla gomma o se è stata una conseguenza del set-up che abbiamo scelto lo dobbiamo scoprire. Non sarà facile, ma lo dobbiamo fare, perché farà la differenza nelle decisioni che prenderemo per Brno".

"Voglio provare a guardare le cose in maniera positiva, perché in queste due settimane sono successe tantissime cose. Dobbiamo essere bravi a dividere le cose positive da quelle negative, perché credo che ci sia parecchio margine. Abbiamo capito un po' di cose e, se la pista è più facile per la tua moto, anche questo ci può aiutare nelle prossime gare. Non vado a casa soddisfatto, perché abbiamo del lavoro da fare a casa per partire a Brno messi meglio e lottare per la vittoria".

Leggi anche:

Oggi c'è stata la rottura accusata dal motore di Pecco Bagnaia, ma la cosa non sembra preoccupare particolarmente Dovizioso: "Non sappiamo ancora i dettagli. Sinceramente, le condizioni che abbiamo trovato qui, non le troveremo da nessun'altra parte quest'anno e probabilmente neanche il prossimo anno, quindi non sono troppo preoccupato su questo aspetto".

Dopo due gare Fabio Quartararo ha 50 punti, Maverick Vinales è a quota 40 e lui a 26, ma il ducatista non se la sente di sentire ancora tagliato fuori del tutto Marc Marquez, nonostante sia ancora a zero a causa della frattura dell'omero rimediata domenica scorsa.

"Inanzitutto bisogna vedere in che condizioni arriverà a Brno, se potrà spingere o se avrà ancora dei grossi limiti. Marc in recupero, in tutta la sua carriera, ha fatto degli errori solo un anno. Lui quando è sotto pressione ed ha un obiettivo ben chiaro, secondo me va anche meglio e sbaglia meno. Credevo di no, ma penso che possa essere ancora in lotta per il Mondiale, anche perché poi bisogna vedere l'aspetto dei motori della Yamaha" ha concluso.

Guarda la MotoGP live su DAZN. Sempre a 9,99€ al mese

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/21

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/21

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/21

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/21

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/21

Foto di: MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP: il Gran Premio di Andalusia
Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: il Gran Premio di Andalusia

Prossimo Articolo

Suzuki in top 10 a Jerez, Rins: “Sono orgoglioso della mia gara”

Suzuki in top 10 a Jerez, Rins: “Sono orgoglioso della mia gara”
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021