Dorna: “Correre è la priorità. Cancellazione ultima spiaggia”

Dorna ha diramato un comunicato in cui dichiara che l’obiettivo principale è di disputare la stagione 2020 di MotoGP e Superbike non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno. La cancellazione dei due campionati è un’ipotesi fattibile, ma sarà l’ultima spiagga.

Dorna: “Correre è la priorità. Cancellazione ultima spiaggia”

Il calendario del mondiale MotoGP è in continua evoluzione, la propagazione del Coronavirus ha costretto Dorna e FIM a posticipare ulteriormente l’inizio della stagione e le ultime sospensioni sono arrivate per Mugello e Barcellona. Così come il campionato dei prototipi, anche la Superbike si è fermata e tutto lascia pensare che lo stop forzato prosegua anche oltre le date di inizio previste dai calendari attuali.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, aveva espresso i propri timori sull’effettiva possibilità di disputare la stagione, arrivando a dire che se dovesse essere necessario, il 2020 potrebbe addirittura essere ricordato per la totale assenza di gare. Ma oggi Dorna ha rilasciato un comunicato in cui manifesta le intenzioni di voler correre appena le condizioni lo permetteranno, tenendo l’opzione della cancellazione della stagione 2020 come ultima spiagga. Di seguito il comunicato integrale diramato da Dorna.

La pandemia del Coronavirus continua ininterrottamente e ha già costretto a modificare il calendario 2020 della MotoGP, con posticipazioni o cambio di date di un certo numero di eventi. Alla luce di questa continua incertezza, Dorna Sports ci tiene a riaffermare che le gare sono la sua più grande priorità nel 2020.

Dorna resta in contatto continuo con FIM, IRTA, MSMA ed i promotori dei Gran Premi per monitorare da vicino la situazione, mantenendo il più aperti possibile canali di comunicazione e sostegno attraverso ogni pilastro del nostro sport. Lo scopo di ogni parte coinvolta è di correre nuovamente non appena le condizioni saranno sicure e lo permetteranno.

Leggi anche:

Il nostro obiettivo principale è sempre stato e rimarrà quello di provare a disputare la stagione 2020 con il maggior numero di Gran Premi possibile, chiudendo il calendario entro la fine dell’anno. Tuttavia, agiremo in linea con i consigli di sicurezza provenienti dai governi e dalle autorità preposte alla salute. Se la pandemia continuasse a mettere a dura prova le nostre vite e lo sport per un tempo maggiore rispetto a quanto noi possiamo anticipare, e le restrizioni di viaggio dovessero restare in vigore, Dorna Sports discuterebbe con la FIM, IRTA e con MSMA la cancellazione della stagione 2020 come ultima spiaggia.

Il nostro obiettivo numero uno per il Mondiale Superbike è allo stesso modo quello di disputare la stagione 2020 con il maggior numero di round possibile, una volta che ci siano le condizioni di sicurezza che ci permettono di farlo.

La priorità di tutte le parti coinvolte è di correre in modo sicuro e dare ai nostri fan quello che più amano: le gare.

condivisioni
commenti
Brembo: 5 curiosità legate alla MotoGP

Articolo precedente

Brembo: 5 curiosità legate alla MotoGP

Prossimo Articolo

Biaggi: "La rivalità con Rossi è stata un dono, mi manca"

Biaggi: "La rivalità con Rossi è stata un dono, mi manca"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP , WSBK
Autore Lorenza D'Adderio
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del Gran premio di Francia di MotoGP, quinta prova del campionato 2021

MotoGP: come si affronta il GP di Francia Prime

MotoGP: come si affronta il GP di Francia

La MotoGP si appresta a vivere il suo quinto fine settimana di gare del 2021. La pista di Le Mans ospita il Gran Premio di Francia: andiamo a scoprirne segreti e curiosità in questo nostro giro di pista virtuale

MotoGP
14 mag 2021
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021