Domani Jorge Lorenzo proverà ancora entrambi i telai

Rispetto a Barcellona il maiorchino non sente una grande differenza ad Assen, ma vuole fare altre valutazioni prima di accantonare quello nuovo. Pur non essendo stato troppo competitivo oggi, crede di poter essere protagonista.

Jorge Lorenzo è arrivato ad Assen con il preciso intento di rifarsi e riprendersi la prima posizione nel Mondiale Piloti, ceduta a Marc Marquez a Barcellona dopo essere stato coinvolto in un incidente da Andrea Iannone. Il maiorchino della Yamaha è però partito in sordina, con un sesto e un quinto tempo, che lo hanno lasciato piuttosto distante dalla vetta: 4 decimi.

"Nella sessione di questa mattina le prove sono state un po' anomale, perché è venuto a piovere e dunque non abbiamo spinto al 100%. Questo pomeriggio non siamo stati competitivi come speravamo. Ci manca qualche decimo sul passo gara. Non abbiamo ancora trovato la strada giusta e perdiamo ancora qualche decimo di troppo nell'ultimo settore, ma anche nel resto della pista possiamo migliorare la moto. Vedremo domani. Dobbiamo capire se sarà necessario prendere una direzione completamente differente da questa nell'assetto della moto".

Nel corso delle prove odierne, Lorenzo ha potuto comparare il vecchio e il nuovo telaio, quest'ultimo già provato nei test di Barcellona effettuati il giorno dopo il Gran Premio di Catalogna.

"Riguardo al nuovo telaio, al Montmelo avevo sentito una grande differenza rispetto a quello vecchio, mentre qui la differenza quasi non si sente. Anche perché quando abbiamo provato il nuovo telaio aveva un assetto molto diverso da quello vecchio, quindi è molto difficile fare una vera e propria comparazione. Domani faremo altre prove comparative. proverò quello vecchio e quello nuovo, poi faremo la scelta per la gara di domenica".

"Negli ultimi tre anni non ho ottenuto quello che volevo. Non avevo la velocità necessaria per lottare per la vittoria. Ora non siamo pronti per lottare ma nei prossimi giorni tenteremo di migliorare la moto per cercare di giocarci la vittoria anche qui. Abbiamo provato di trovare qualcosa di diverso dal solito che mi aiutasse ad avvicinarmi ma non sono ancora a posto. Non ha funzionato a dovere. Mi aspettavo di trovare una moto più competitiva ma invece non è andata così", ha concluso il maiorchino.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Assen
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie