Crutchlow: “Sviluppare l'Aprilia con Aleix può essere divertente"

Cal Crutchlow riconosce che le sue possibilità di restare in Honda nel 2021 sono remote e che in futuro può essere divertente lavorare con Aleix Espargaró in Aprilia.

Crutchlow: “Sviluppare l'Aprilia con Aleix può essere divertente"

Con l’accordo fra Pol Espargaró ed il team Repsol Honda per il 2021 (ancora da confermare) ed il conseguente passaggio di Alex Marquez nel team satellite LCR, il grande penalizzato sarà Cal Crutchlow, che dopo sei stagioni nella squadra di Lucio Cecchinello, sarà costretto ad andare via.  

Dopo aver preso la decisione a prescindere da quanto fatto dal britannico in MotoGP, Honda ha proposto a Cal di correre nel mondiale Superbike, un’opzione che il pilota ha scartato, aprendosi nuove opportunità nel mondiale dei prototipi. La possibilità più reale è quella che lo vede in Aprilia, che resta in attesa di sapere come si risolverà la sospensione per doping di Andrea Iannone. Nel caso fosse confermata, resterebbe un posto libero nella Casa di Noale, che per l’avvio di questa stagione 2020 ha confermato Bradley Smith.

Crutchlow, parlando con bikesportnews, ha affermato: “Il mio periodo con Honda è stato eccellente e abbiamo ottenuto grandi risultati insieme, ma tutte le cose belle hanno una fine. Abbiamo conquistato 19 podi con Lucio Cecchinello ed il suo team, ma ora ha altre offerte sul tavolo. Se non arrivano ad un accordo con Takaaki Nakagami, allora potrei restare, ma credo che le possibilità siano remote”.

Leggi anche:

Il britannico è arrivato al team LCR nel 2015 e dal 2017 corre con un contratto e materiale ufficiale, contando sul sostegno diretto dal Giappone. Nonostante la porta d’uscita sia aperta, il pilota di Coventry non si sente disprezzato: “Sinceramente non mi fa male. Voglio che ciò che faccio sia divertente, non si tratta di soldi. Credo che sviluppare la RS-GP insieme ad Aleix Espargaró potrebbe essere molto divertente”.

Dunque le affermazioni di Crutchlow fanno capire che gli piacerebbe molto correre in Aprilia nel 2021. Proprio con la Casa di Noale ha iniziato delle negoziazioni negli ultimi giorni, sempre in attesa di sapere quale sarà il destino di Iannone. L’approdo in Aprilia sarebbe una possibilità che avrebbe anche il sostegno del maggiore dei fratelli Espargaró, che in una recente intervista aveva affermato che sarebbe bellissimo lavorare con un pilota con tanta esperienza come Cal per sviluppare la moto.

Leggi anche:

Anche se HRC ha sempre mostrato soddisfazione nei confronti dell’impegno del britannico, soprattutto per quanto riguarda l’aiuto nello sviluppo della RC213V, Cal pensa di conoscere i motivi della decisione, tornando indietro a quando aveva iniziato a menzionare l’opzione del ritiro: “Credo di averlo detto una volta e all’improvviso sembrava che mi stessi ritirando. Fortunatamente non tutti i costruttori la vedono così e ho la fortuna di avere un buon rapporto con Ezpeleta”.

In questo senso, il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta aveva affermato in un’intervista esclusiva a Motorsport.com che avrebbe aiutato il britannico: “A me piacerebbe se Cal continuasse ancora per molto tempo con noi in MotoGP. come abbiamo fatto molte altre volte, lo aiuteremo a trovare un posto”.

Gli ultimi 20 piloti vincitori di un gran premio in MotoGP

1. Andrea Dovizioso

1. Andrea Dovizioso
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Valencia 2018 (Ducati)

2. Marc Marquez

2. Marc Marquez
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Sepang 2018 (Honda)

3. Maverick Vinales

3. Maverick Vinales
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Phillip Island 2018 (Yamaha)

4. Jorge Lorenzo

4. Jorge Lorenzo
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Spielberg 2018 (Ducati)

5. Cal Crutchlow

5. Cal Crutchlow
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Termas de Rio Hondo 2018 (LCR-Honda)

6. Dani Pedrosa

6. Dani Pedrosa
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Valencia 2017 (Honda)

7. Valentino Rossi

7. Valentino Rossi
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Assen 2017 (Yamaha)

8. Andrea Iannone

8. Andrea Iannone
8/20

Foto di: Ducati Corse

Última victoria: Spielberg 2016 (Ducati)

9. Jack Miller

9. Jack Miller
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Assen 2016 (Marc-VDS-Honda)

10. Casey Stoner

10. Casey Stoner
10/20

Foto di: Repsol Media

Última victoria: Phillip Island 2012 (Honda)

11. Ben Spies

11. Ben Spies
11/20

Foto di: Yamaha MotoGP

Última victoria: Assen 2011 (Yamaha)

12. Loris Capirossi

12. Loris Capirossi
12/20

Foto di: Bridgestone Corporation

Última victoria: Motegi 2007 (Ducati)

13. Chris Vermeulen

13. Chris Vermeulen
13/20

Foto di: Ducati Corse

Última victoria: Le Mans 2007 (Suzuki)

14. Troy Bayliss

14. Troy Bayliss
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Valencia: 2006 (Ducati)

15. Toni Elias

15. Toni Elias
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Estoril 2006 (Gresini-Honda)

16. Marco Melandri

16. Marco Melandri
16/20

Foto di: Team Gresini

Última victoria: Phillip Island 2006 (Gresini-Honda)

17. Nicky Hayden

17. Nicky Hayden
17/20

Foto di: Todd Corzett

Última victoria: Laguna Seca 2006 (Honda)

Alex Barros

Alex Barros
18/20

Foto di: Camel Media Service

Última victoria: Estoril 2005 (Pons-Honda)

19. Sete Gibernau

19. Sete Gibernau
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Losail 2004 (Gresini-Honda)

20. Makoto Tamada

20. Makoto Tamada
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Última victoria: Motegi 2004 (Pons-Honda)
condivisioni
commenti
Dorna aiuterà Crutchlow a trovare un posto in MotoGP

Articolo precedente

Dorna aiuterà Crutchlow a trovare un posto in MotoGP

Prossimo Articolo

Binder: "Tutto quello che porta Pedrosa funziona meglio"

Binder: "Tutto quello che porta Pedrosa funziona meglio"
Carica commenti
Ducati: scommessa vinta... per ora Prime

Ducati: scommessa vinta... per ora

La Ducati è una piacevole conferma per questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP. Seconda in campionato con Zarco e terza con Bagnaia, la casa di Borgo Panigale conferma la bontà della strategia di puntare sul legno verde, dando fiducia alla linea giovane dei suoi piloti che, al momento, sta performando ottimamente.

MotoGP
23 lug 2021
Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle Prime

Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle

La prima metà della stagione per KMT è a due facce: sino all'introduzione del nuovo telaio, le moto austriache hanno faticato apertamente dopo aver chiuso alla grande il mondiale 2020. Da quando è stata introdotta questa novità, però, Oliveira in primis è tornato ad essere una spina nel fianco per chi punta alle posizioni del podio. Bene anche Binder, mentre Petrucci e Lecuona...

MotoGP
16 lug 2021
Aprilia, manca il podio per eccellere Prime

Aprilia, manca il podio per eccellere

Andiamo a dare i voti alla prima parte della stagione 2021 di Aprilia. La casa di Noale sta cogliendo risultati ottimi nei primi GP sin qui disputati: veloce e costante, è una spina nel fianco per i "grandi", ma al momento le manca il podio per eccellere e consacrarsi

MotoGP
13 lug 2021
Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre Prime

Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre

Diamo i voti a Suzuki: il costruttore nipponico sembra aver perso i suoi punti forti che hanno consentito di chiudere un 2020 in maniera trionfale. In questa prima parte del 2021, le GSXRR di Rins e Mir non hanno brillato in maniera monumentale. Solo il campione del mondo si salva, ma per essere all'altezza di quanto si è raggiunto lo scorso anno, occorre una seconda metà di stagione da incorniciare

MotoGP
11 lug 2021
L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas Prime

L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas

La squadra malese è quella che probabilmente rischia di subire il maggior impatto dalla scelta di Maverick Vinales alla Yamaha. Se Franco Morbidelli sarà promosso nel team ufficiale dovrà cercare due piloti e al momento non ci sono troppe candidature realmente interessanti.

MotoGP
10 lug 2021
Pagelle MotoGP: Marquez oltre i limiti della Honda RC213V Prime

Pagelle MotoGP: Marquez oltre i limiti della Honda RC213V

Andiamo ad inaugurare le pagelle di metà stagione dei costruttori presenti in MotoGP. Inziiamo con Honda, grande delusa di questa prima parte del 2021: il costruttore nipponico deve erigere una statua a Marc Marquez, unico pilota capace di portare a vincere - e sul podio - una RC213V che, al momento, sembra la moto peggiore del lotto

MotoGP
9 lug 2021
Come Quartararo è diventato il leader di cui aveva bisogno Yamaha Prime

Come Quartararo è diventato il leader di cui aveva bisogno Yamaha

Sono passati sei anni da quando Jorge Lorenzo ha dato alla Yamaha il suo ultimo titolo MotoGP nel 2015. Dalla sua partenza alla fine del 2016, lo stato di forma della Yamaha non è stato costante, ma ora ha finalmente trovato un nuovo talismano per tornare in vetta sotto la forma di un giovane francese talentuoso.

MotoGP
8 lug 2021
Rossi-Ducati: un sequel inatteso che offre la redenzione Prime

Rossi-Ducati: un sequel inatteso che offre la redenzione

Un decennio dopo il primo legame con Ducati, in quello che si è rivelato essere un periodo sfortunato della sua carriera in MotoGP, Valentino Rossi ha unito nuovamente le forze con il marchio Borgo Panigale, questa volta come proprietario di un team. E il legame VR46/Ducati che inizierà il prossimo anno ha il potenziale per raddrizzare la parentesi negativa del 2011/2012.

MotoGP
4 lug 2021