MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
35 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
49 giorni

Crutchlow si arrabbia con Pedrosa, ma Dani si assume le sue colpe

condivisioni
commenti
Crutchlow si arrabbia con Pedrosa, ma Dani si assume le sue colpe
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes

Cal Crutchlow e Dani Pedrosa stavano lottando per l'11esima posizione del GP d'Italia, poi i due sono entrati in contatto alla Scarperia, con lo spagnolo che ha perso l'anteriore della sua Honda, centrando quella del britannico.

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

La reazione iniziale di Crutchlow è stata rabbioso, anche perché nell'ultima gara a Le Mans si era già toccato con Pedrosa, anche se in quel caso se l'erano cavata senza cadere".

"E' arrivato da molto lontano, perché non lo potevo neanche sentire. Poi l'ho visto ed improvvisamente mi sono trovato sopra di lui" ha detto Crutchlow a BT Sport. "Sono due gare che ho a che fare con le sue manovre e una si è conclusa male questo fine settimana".

"Sono contento che abbia perso il suo secondo posto in campionato, in ogni caso".

Più tardi, quando ha incontrato la stampa, il britannico ha rivelato di essersi leggermente slogato la spalla nell'impatto e che questo ha scatenato la sua ira contro Pedrosa.

"Sto bene, ma la spalla era uscita ed avevo difficoltà a respirare. Quello era il mio problema" ha detto. "Sono rimasto senza fiato e poi avevo preso anche una bella botta alle costole, quindi mi hanno portato via in ambulanza".

"Ma alla fine è andata così. Non c'è nulla che io possa fare. Non posso cambiare le cose dandogli un pugno o qualcosa del genere. E' capitato anche a me e ricapiterà ancora nella mia carriera. A volte quando si tenta di sorpassare, finisce male e basta".

"Ovviamente ero molto arrabbiato nell'immediato, ma è andata così. Io sono indenne, lui è indenne e almeno possiamo andare a correre a Barcellona la settimana prossima".

Pedrosa si prende la colpa

Pedrosa, che ha iniziato sesto, ma ha perso subito parecchie posizioni lamentando una carenza di grip, si è scusato con Crutchlow per l'incidente, ammettendo che ha fatto un errore, frenando troppo tardi e fuori traiettoria.

"All'ultimo giro ero lì con Cal, eravamo entrambi in difficoltà e io ho avuto problemi a controllare la mia moto per tutta la gara" ha spiegato Pedrosa.

"Ho cercato di superarlo, ma ho commesso un errore. Ho frenato in ritardo ed ero troppo lontano dalla corda, quindi ho perso l'anteriore. Non ho spinto troppo forte, ma ho perso l'anteriore ed ho centrato Cal".

"Non finire la gara è stato un peccato, ma portarlo fuori con me è stato anche peggio. Non è una bella sensazione quando si fa un errore e lo paga anche qualcun altro".

Vinales: "Contro un Dovizioso così oggi c'era poco da fare"

Articolo precedente

Vinales: "Contro un Dovizioso così oggi c'era poco da fare"

Prossimo Articolo

Fotogallery: il trionfo di Dovizioso e della Ducati al Mugello

Fotogallery: il trionfo di Dovizioso e della Ducati al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Italia
Location Mugello
Piloti Cal Crutchlow , Daniel Pedrosa
Team Repsol Honda Team
Autore Jamie Klein