Crutchlow: “Ho sentito uno strappo alla spalla, sono preoccupato”

Cal Crutchlow chiude il Gran Premio di Teruel in undicesima posizione ed è deluso dalla scelta sbagliata di gomme. Ma ciò che maggiormente lo preoccupa è un dolore alla spalla accusato in gara e che approfondirà con visite mediche.

Crutchlow: “Ho sentito uno strappo alla spalla, sono preoccupato”

Il Gran Premio di Teruel si conclude in maniera tutt’altro che soddisfacente per Cal Crutchlow, che scattava dalla settima casella della griglia di partenza, ma deve accontentarsi dell’11esima posizione alla bandiera a scacchi la domenica pomeriggio. Il pilota del team LCR ha faticato sia sul passo sia con le gomme, con una scelta che si è rivelata sbagliata e che gli ha impedito di lottare con i rivali.

Non solo gomme però: a preoccupare il britannico è anche il fisico, perché durante la gara ha accusato un dolore alla spalla destra e non ne conosce il motivo. Crutchlow rivela di aver sentito uno strappo al sesto giro della gara sul circuito di MotorLand, poi svanito con il passare dei giri. Il portacolori Honda però non vuole sottovalutare il problema e si sottoporrà ad una risonanza magnetica per andare a fondo e capirne le cause.

Crutchlow però dichiara che il dolore non lo ha condizionato molto in gara, che invece è stata penalizzata dalla gomma morbida al posteriore, opzione che si è rivelata sbagliata: “All’inizio della gara mi sentivo davvero bene con la morbida al posteriore. Sentivo di essere in una buona posizione per lottare, ma appena gli altri mi hanno passato e stato evidente che avessero una migliore accelerazione all’uscita delle curve, mentre la mia gomma iniziava a calare moltissimo. Sfortunatamente, intorno al sesto giro, nel cambio di direzione delle curve 3 e 4, ho sentito uno strappo sulla spalla destra. Quindi siamo abbastanza preoccupati per questo. Non mi ha condizionato particolarmente in gara, perché il vero problema è stato la gomma. Avrei dovuto scegliere una media al posteriore, puntare sulla morbida è sempre un rischio. Credo che se fossi stato con gli altri avrei lottato e gestito bene la mia posizione, ma oggi non abbiamo mai avuto il passo ed è arrivato un risultato deludente”.

Leggi anche:

Tuttavia, una volta sventolata la bandiera a scacchi, il pilota inglese ha ricominciato a sentire molto dolore: “Non so bene al momento cosa sia successo alla spalla, ma sembra che quando spingevo sul manubrio sentivo un grande strappo. Quindi ho rallentato per un po’ di giri perché sentivo molto dolore. Poi è svanito perché sono subentrate l’adrenalina e la battaglia, ma dopo la gara è molto doloroso. A questo punto farò una risonanza magnetica”.

Non è la prima volta che Crutchlow si trova costretto a combattere con problemi fisici in questo 2020. Una frattura al polso lo ha tenuto fuori dal Gran Premio di Spagna, appuntamento inaugurale della stagione. Inoltre, delle complicazioni sorte a causa di un’operazione al braccio per risolvere una sindrome compartimentale, gli hanno impedito di correre le due gare di Misano.

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
1/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
2/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
4/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
5/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
6/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
7/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
8/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
9/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
10/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
11/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
12/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
13/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
14/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
15/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
16/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
17/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
18/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
19/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery MotoGP: Morbidelli trionfa nel GP di Teruel
Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: Morbidelli trionfa nel GP di Teruel

Prossimo Articolo

Viñales: “Impossibile lottare con Suzuki, possiamo solo pregare"

Viñales: “Impossibile lottare con Suzuki, possiamo solo pregare"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021