Crutchlow: "Ducati cerca un pilota per vincere subito? Non è Lorenzo"

condivisioni
commenti
Crutchlow:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
Tradotto da: Matteo Nugnes
27 set 2016, 10:23

Cal Crutchlow ammette di essersi offerto alla Ducati per tornare a vestirsi di rosso, mentre è parso dubbioso sul fatto che Jorge Lorenzo possa essere l'uomo giusto per vincere il titolo nel minor tempo possibile.

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda, Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP and Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Anche se il britannico non è esattamente alle prime armi in MotoGP, avendo esordito nel 2011, si può considerare come una delle sorprese di questa stagione.

Oltre alla sua prima vittoria a Brno, i secondi posti ottenuti al Sachsenring e a Silverstone gli hanno permesso di raddrizzare una stagione che aveva iniziato in maniera complicata.

Nelle prime sei gare, Crutchlow aveva accumulato solamente dieci punti, una cifra che lo ha lasciato nei bassi fondi della classifica (19°). Tuttavia, questo recupero lo ha fatto risalire prepotentemente e, alle porte delle ultime quattro gare, è sesto e primo tra i piloti privati.

Questo lo aveva portato anche a provare a bussare a strutture con più possibilità rispetto alla LCR. Lo ha fatto con la HRC, che poi ha rinnovato Dani Pedrosa, e prima lo aveva fatto anche con la Ducati, con la quale aveva già corso nel 2014, chiudendo 13esimo.

Rispondendo ad una domanda sulla sua ex squadra, Cal ha spiegato che crede che l'intenzione della Ducati sia di vincere subito, quindi potrebbe aver sbagliato a scegliere Jorge Lorenzo, che prima dovrà passare attraverso un periodo di adattamento che non sarà facile.

"Dovizioso avrebbe scelto me"

"Se la Ducati è alla ricerca di un piloti che vinca il titolo subito con la moto attuale, penso che quel pilota non sia Lorenzo" ha detto Crutchlow, che non ha avuto remore ad ammettere di essersi offerto alla Casa di Borgo Panigale prima della firma dello spagnolo.

"Se chiedete a Dovizioso chi sarebbe stato il suo sostituto ideale per Iannone, sicuramente indicherebbe me. Perché conosco un po' la moto e so come lavora la squadra. Ma questo non significa che potrei fare bene come Lorenzo" argomenta il #35.

"Quello che ho fatto è stato mandare un messaggio a Davide Tardozzi, chiedendo quando mi avrebbero voluto per tornare. Lui mi ha risposto mai" scherza Crutchlow.

Prossimo articolo MotoGP
Petrucci si scusa per il contatto, ma Redding è davvero furioso

Articolo precedente

Petrucci si scusa per il contatto, ma Redding è davvero furioso

Prossimo Articolo

La colonna di Mamola: Valentino dovrebbe rivedere le sue maniere

La colonna di Mamola: Valentino dovrebbe rivedere le sue maniere
Carica commenti