Crutchlow: "Che podio nel GP di casa! Il duello con Marc? Non siamo ragazzine"

Cal Crutchlow ha stupito tutti anche a Silverstone, centrando pole e un gran secondo posto sull'asciutto. Decisiva la scelta della gomma anteriore dura prima di partire in gara.

Il momento magico di Cal Crutchlow sembra non finire mai e Lucio Cecchinello non può che esserne felice. Dopo il successo di una settimana fa a Brno, a Silverstone il britannico ha regalato al team dell'italiano una grande pole sotto la pioggia e un secondo posto che ha un peso specifico molto più importante, perché ottenuto con pista asciutta e dopo un duello - vinto - con Marc Marquez.

"Mi sono divertito molto e sono motlo felice. Questa era la mia gara di casa, sono scattato dalla pole position ma sapevo bene che sarebbe stata una gara difficile. Alla fine abbiamo fatto bene e ho chiuso al secondo posto. Una bella battaglia con Valentino e con Marc, ma tanti complimenti a Maverick che è riuscito a centrare la prima vittoria in MotoGP".

"Non abbiamo provato a fare del nostro meglio, sono soddisfatto di come ho guidato. ora dobbiamo andare a Misano e provare a continuare in questa maniera".

Una delle chiavi di questo podio è stata la scelta della gomma anteriore. Cal ha preferito quella dura e il risultato ha dato ragione al centauro di Coventry.

"Abbiamo utilizzato una gomma dura davanti ed è andata meglio, abbiamo anche utilizzato un telaio differente dal solito e il feeling che mi ha conferito in sella alla moto era buono. Mi fa molto piacere e sono soddisfatto Sappiamo che qualcuno sarà intento a chiedersi perché io sia qui ma sono contento della mia performance e voglio ringraziare la squadra perché ha lavorato tanto questo fine settimana".

"Ho lavorato parecchio che io onestamente, ho dovuto fare una serie di prove su alcune situazioni, soprattutto all'inizio. Avevo difficoltà a spingere, ma alla fine questo è davvero un bel momento della mia carriera".

Ad aizzare la folla presente al tracciato inglese è stato il duello tra Crutchlow e Marquez. Marc ha fatto di tutto per passare Cal, ma quest'ultimo ha risposto alla grande in tutte le occasioni e ha portato a casa un meritato secondo posto. "Il duello con Marc? Tutto regolare. Abbiamo lottato duramente tutti e due e non c'è stato problema. Ho visto che è uscito da una curva molto veloce e ha toccato il mio ginocchio con un'aletta, mi ha fatto un po' male, ma non siamo ragazzine...".

"A Misano dovremo cercare di fare qualcosa di speciale. E' una pista difficile per me ma farò del mio meglio e ringrazio tutti i miei fan che ho in Italia!", ha concluso il 31enne.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Silverstone
Piloti Cal Crutchlow
Team Team LCR
Articolo di tipo Intervista