MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
221 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
256 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
270 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
298 giorni

Burgess: "Forse Valentino è rimasto troppo a lungo in MotoGP"

condivisioni
commenti
Burgess: "Forse Valentino è rimasto troppo a lungo in MotoGP"
Di:
22 ott 2019, 10:44

Secondo il capo tecnico con cui ha vinto i suoi 7 Mondiali nella classe regina, il "Dottore" ha prolungato troppo la sua avventura in MotoGP. E questo lo si vede perché non riesce più a fare la differenza in gara: se parte indietro, non rimonta più come un tempo.

Per qualche punto ha già superato la sua prima stagione in Ducati, ma resta innegabile che il 2019 vada segnato tra le annate peggiori della carriera di Valentino Rossi in MotoGP.

A tre gare dal termine del Mondiale, il "Dottore" ha conquistato solamente due piazzamenti a podio e si ritrova al settimo posto nella classifica iridata, con un bottino di appena 145 punti.

Se fino a qualche mese fa ci poteva essere la scusante di una Yamaha poco competitiva, dopo l'esplosione di Fabio Quartararo la musica è decisamente cambiata, perché le M1 sono quasi sempre in grado di lottare per la pole e per il podio. Ad eccezione di una, però, proprio quella con il numero 46.

Leggi anche:

Una situazione che ha portato a dubitare della scelta del pilota di Tavullia di continuare a correre fino ad oltre 40 anni anche un suo grande amico come Jeremy Burgess, il capo tecnico con cui ha conquistato tutti i suoi 7 titoli iridati della classe regina e con cui ha diviso il box fino al termine del 2013.

"Forse è rimasto un po' troppo a lungo" ha detto Burgess in un'intervista concessa al sito ufficiale del Gran Premio d'Australia, riferendosi proprio alla lunghissima carriera del pesarese in MotoGP.

Poi ha argomentato il suo pensiero, sottolineando come Valentino non riesca più a fare la differenza in gara come faceva fino a qualche anno, quando riusciva quasi sempre a recuperare anche dopo aver fatto delle qualifiche al di sotto delle aspettative.

"La cosa preoccupante, che per me è anche la cosa più triste, è che in gara sta finendo dove si qualifica" ha spiegato il tecnico australiano.

"Qualche anno fa, non ci saremmo preoccupati se si fosse qualificato decimo, perché sapevamo che avrebbe recuperato subito quattro o cinque posizioni e sarebbe salito sul podio o avrebbe lottato per farlo" ha aggiunto.

Il dubbio quindi sembra essere che ormai la carriera di Rossi possa aver preso una parabola discendente, anche se su questa cosa Burgess ha cercato di non essere troppo categorico: "Se questo è un altro passo giù per il pendio, chi lo può sapere?".

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing e Jeremy Burgess, crew chief Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing e Jeremy Burgess, crew chief Yamaha Factory Racing
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Briggs

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Briggs
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/14

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/14

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/14

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rins: "La Suzuki è da podio, ma dobbiamo migliorare in qualifica"

Articolo precedente

Rins: "La Suzuki è da podio, ma dobbiamo migliorare in qualifica"

Prossimo Articolo

Lorenzo: “Spero che la soluzione di Motegi ci aiuti in Australia”

Lorenzo: “Spero che la soluzione di Motegi ci aiuti in Australia”
Carica commenti