MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
28 giorni

Brno, Warm Up: Marquez vola sotto la pioggia. Bene le Ducati

condivisioni
commenti
Brno, Warm Up: Marquez vola sotto la pioggia. Bene le Ducati
Di:
6 ago 2017, 08:20

Il campione del mondo in carica della Honda è stato l'unico a sfruttare una gomma morbida al posteriore. Redding e Dovizioso confermano la velocità della Ducati. Rossi solo nono.

Marc Marquez si conferma tra i grandi favoriti per la vittoria del Gran Premio della Repubblica Ceca 2017 di MotoGP centrando il miglior tempo assoluto nel Warm Up di questa mattina svolto con pista bagnata. Il pilota spagnolo della Honda ha fermato il cronometro in 2'07"120, un tempo inarrivabile per tutti, ma per un motivo ben preciso.

Il campione di Cervera ha infatti utilizzato una gomma posteriore Soft, che in gara sarà usata solo in caso di bagnato estremo. Ed è stato l'unico a fare questa scelta. Scott Redding ha portato in seconda posizione la Ducati Pramac 2016, staccato da Marquez di poco più di 1 secondo.

Il britannico è però stato il più rapido usando gomma media al posteriore, precedendo di pochi centesimi la Ducati Desmosedici 2017 ufficiale di Andrea Dovizioso. Il forlivese ha comandato la classifica per gran parte del turno, ma, una volta superato dai due rivali, ha evitato di forzare ulteriormente. Andrea ha girato con gomma media sia all'anteriore che al posteriore, a differenza del compagno di squadra che davanti ha scelto una morbida.

Sorprende Sam Lowes in quarta posizione in sella all'Aprilia RS-GP. Per una volta è risultato molto più rapido del compagno di squadra Aleix Espargaro, finito a sorpresa alle sue spalle. Ancora molto bene la Ducati con Jorge Lorenzo, quinto e provvisto della nuova carena. Ieri pomeriggio lo spagnolo aveva affermato che questa mattina avrebbe provato l'innovativa "pelle" della sua Rossa e così è stato, con buoni risultati, tra l'altro.

Daniel Pedrosa non è stato in grado di replicare ai tempi del compagno di squadra, limitandosi a provare la gomma media al posteriore. Torna ad affacciarsi nelle prime posizioni Jonas Folger dopo una Qualifica davvero deludente. Il tedesco del team Tech 3 è accreditato del settimo tempo, 27 millesimi meglio della Honda HRC di Cal Crutchlow.

Valentino Rossi è il primo pilota Yamaha Factory in classifica, in nona posizione. Ancora grossi problemi per il compagno di squadra Maverick Vinales, che continua a lamentarsi della mancanza di grip e della poca confidenza che ha con la sua M1 in tutte le condizioni. La Top 10 è completata da Aleix Espargaro, con Aprilia che è riuscita a inserire entrambi i suoi piloti nelle prime dieci posizioni.

Solo 12esimo Danilo Petrucci, il quale si è lamentato dell'assetto della sua Ducati Desmosedici. Troppo "leggero" il posteriore, per questo motivo il suo team ha agito sulla distribuzione pesi della moto, ma senza trovare il compromesso ideale per il pilota italiano. Ancora un turno incolore per Andrea Iannone, che non è andato al di là del 17esimo posto con la Suzuki GSX-RR ufficiale. Magra consolazione: aver tenuto alle proprie spalle il compagno di squadra Rins, che però in griglia partirà davanti.

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 9 2'07.120     153.011 295
2 45 united_kingdom Scott Redding  Ducati 9 2'08.160 1.040 1.040 151.769 294
3 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 9 2'08.448 1.328 0.288 151.429 295
4 22 united_kingdom Sam Lowes  Aprilia 5 2'08.470 1.350 0.022 151.403 286
5 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 9 2'08.489 1.369 0.019 151.381 290
6 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 8 2'08.561 1.441 0.072 151.296 287
7 94 germany Jonas Folger  Yamaha 7 2'08.591 1.471 0.030 151.260 291
8 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 8 2'08.618 1.498 0.027 151.229 290
9 46 italy Valentino Rossi  Yamaha 9 2'08.772 1.652 0.154 151.048 290
10 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 7 2'08.776 1.656 0.004 151.043 293
11 44 spain Pol Espargaro  KTM 6 2'08.846 1.726 0.070 150.961 284
12 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 8 2'08.940 1.820 0.094 150.851 296
13 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 7 2'09.398 2.278 0.458 150.317 287
14 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 7 2'09.499 2.379 0.101 150.200 273
15 5 france Johann Zarco  Yamaha 9 2'09.879 2.759 0.380 149.760 288
16 8 spain Hector Barbera  Ducati 8 2'10.408 3.288 0.529 149.153 286
17 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 7 2'10.496 3.376 0.088 149.052 295
18 76 france Loris Baz  Ducati 8 2'10.579 3.459 0.083 148.958 278
19 42 spain Alex Rins  Suzuki 9 2'10.750 3.630 0.171 148.763 285
20 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 9 2'11.018 3.898 0.268 148.458 289
21 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 6 2'11.639 4.519 0.621 147.758 278
22 43 australia Jack Miller  Honda 8 2'11.829 4.709 0.190 147.545 283
23 53 spain Tito Rabat  Honda 9 2'12.057 4.937 0.228 147.290 282
Prossimo Articolo
Aprilia: Espargaro scivola ed è solo 11° in Qualifica a Brno

Articolo precedente

Aprilia: Espargaro scivola ed è solo 11° in Qualifica a Brno

Prossimo Articolo

Ducati, la carena fa discutere. Ciabatti: "E' nei limiti del regolamento"

Ducati, la carena fa discutere. Ciabatti: "E' nei limiti del regolamento"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Repubblica Ceca
Location Brno Circuit
Autore Giacomo Rauli